Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Serie D girone D, la Vigor Carpaneto cede al Breno (0-3)


Non c’è continuità per i biancazzurri dopo la vittoria di sette giorni prima con il Ciliverghe

 Torna nuvoloso il cielo sopra la Vigor Carpaneto dopo il raggio di sole di domenica scorsa con la vittoria sul campo del Ciliverghe. Davanti al pubblico amico del “San Lazzaro”, infatti, la squadra di Stefano Rossini ha dovuto riassaporare il calice della sconfitta, venendo battuta dal Breno (0-3) e cedendo progressivamente alla distanza.

Su un terreno di gioco reso pesante dalla pioggia, i biancazzurri hanno  patito alla lunga la fisicità dei camuni e alcune situazioni di gioco aereo, andando in difficoltà in un match diventato via via più in salita per i piacentini. Alla riga del totale, la Vigor incassa la sesta sconfitta stagionale e in classifica ritorna ultima in solitaria, complice il pareggio del Sasso Marconi Zola contro la Correggese (2-2). Domenica il Carpaneto sfiderà la terza avversaria bresciana consecutiva, il Calvina, nel match in programma a Desenzano.

LA PARTITA –  La Vigor ritrova in panchina il difensore Bini e il portiere Belli, mentre Rossi torna dall’inizio; assenti Romeo e Rantier, con Rossini che schiera il 3-5-2. Il Breno lascia in panchina Triglia e si dispone con il 4-3-3. Al primo minuto è miracoloso Lassi sull’incornata di Tagliani su corner dalla destra, mentre al 18’ lo imita il collega granata Botti sul colpo di testa di Rossi su traversone di Barba. Ancora Lassi si supera al 24’ sul colpo di testa di Tagliani, mentre al 29’ il Breno passa in vantaggio con una nuova incornata, questa vota di Merkaj, con la palla che colpisce il palo e poi lentamente scivola verso la rete.

Nella ripresa, la Vigor passa al 4-3-3, con Galazzi e Rivi a supporto di Bruno, ma al 51’ subisce il raddoppio ospite, nuovamente con un traversone che trova pronto Moraschi per il 2-0 camuno sugli sviluppi di un corner. Il Carpaneto è in difficoltà e al 58’ Melchiori scheggia la traversa da lontano. La squadra di Rossini prova a scrollarsi con il tiro da lontano di Galazzi (di poco a lato), ma al 68’ crolla (0-3) con Merkaj che supera in uscita Lassi. Un tiro-cross di Rossini al 78’ è un timido lampo locale, ma finisce 3-0 a favore della formazione bresciana.

 

VIGOR CARPANETO – BRENO 0-3

VIGOR CARPANETO: Lassi, Rossini M., Barba, Fittà, Mastrototaro, Confalonieri (70’ Favari), Galazzi (65’ Giannini), Zazzi, Rivi (57’ Piscicelli), Bruno, Rossi. (A disposizione: Belli, Zuccolini, Bini, Hoxha, Brizzolara, Manna). All.: Rossini S.

BRENO: Botti, Carminati, Ndiour (85’ Bianchi), Szafran, Marku, Tagliani, Perego, Melchiori (65’ Sorteni), Molaschi (69’ Baccanelli), Magrin, Merkaj (83’ Triglia). (A disposizione: Lollio, Zanoni, Zampatti, Galati, Capitanio). All.: Tacchinardi

ARBITRO: Nigro di Prato (assistenti Mainella di Lanciano e Isolabella di Novi)

RETI: 29’ e 68’ Merkaj (B), 51’ Moraschi (B)

NOTE: Spettatori 250, ammoniti Rossini M. (V), recupero 0’ e 4’.

 

Risultati dodicesima giornata serie D girone D:

Calvina-Ciliverghe 2-1

Fanfulla-Progresso 2-1

Forlì-Savignanese 1-0

Lentigione-Alfonsine 3-0

Mantova-Fiorenzuola 3-3

Mezzolara-Crema 1-1

Sasso Marconi Zola-Correggese 2-2

Sporting Franciacorta-Sammaurese 1-1

Vigor Carpaneto-Breno 0-3

 

 

Classifica:

Mantova 29, Fiorenzuola 23, Fanfulla, Correggese 22, Sporting Franciacorta, Mezzolara 20, Breno, Lentigione 18, Forlì 17, Crema, Progresso 15, Calvina 12, Alfonsine, Savignanese, Ciliverghe 11, Sammaurese 10, Sasso Marconi Zola 9, Vigor Carpaneto 8.


Foto Alberto Benaglia

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |