Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Serie D girone D, per la Vigor Carpaneto è tempo di derby piacentino con il Fiorenzuola


Domenica alle 15 al velodromo “Pavesi” la squadra di Martins Adailton cercherà di dare una svolta all’inizio di campionato. Rivi e Barba ex di turno. La guida al match

Il fascino del derby provinciale, ma anche al contempo un crocevia importante per provare a dare una scossa alla classifica. Ha più motivi d’interesse la sfida tutta piacentina che attende la Vigor Carpaneto in serie D, di scena domenica alle 15 al velodromo “Pavesi” ospite del Fiorenzuola. Il cinque è il numero che caratterizza questa sfida d’andata, essendo il quinto confronto di campionato tra le due formazioni negli ultimi tre anni nonché una delle partite che compongono il quinto turno di campionato.

La Vigor è reduce da 3 ko consecutivi (contando anche l’eliminazione in Coppa Italia di mercoledì scorso sul campo del Mezzolara) e in quattro partite di campionato ha racimolato solo due punti, con i pareggi inaugurali contro Fanfulla e Sasso Marconi Zola seguiti dai ko contro Mezzolara e Mantova. A parlare alla vigilia è il tecnico brasiliano Martins Adailton.

 “In effetti – spiega - non abbiamo ancora vinto una partita in campionato, ma stiamo lavorando e non bisogna mai mollare. In questo momento ci sta un po’ penalizzando il calendario, affrontando compagini forti o in forma, ma il cammino è lungo e comunque bisogna sfidare tutti”.

Il match di Coppa Italia di mercoledì a domicilio del Mezzolara poteva dare una piccola iniezione di fiducia, invece è arrivata una sconfitta.

“Era una partita importante, ma abbiamo comunque valutato di tenere  a riposo alcuni giocatori e far scendere in campo chi aveva giocato meno fin qui. Non potevamo pensare di impiegare gli stessi tra domenica scorsa, mercoledì e la sfida in arrivo”.

Dopo l’eliminazione in Coppa il presidente Giuseppe Rossetti è venuto negli spogliatoi per parlare alla squadra.

“E’ normale che il presidente voglia vedere la propria squadra vincere e venga a parlarci: nulla di particolare in questo”.

Come ha visto la squadra a partire da giovedì alla ripresa degli allenamenti?

“Si è allenata bene ed è carica, il derby è una partita diversa dalle altre e siamo pronti per dare il massimo”.

Come sta vivendo invece lei a livello personale questa situazione?

“Credo nel lavoro, nella squadra che ha qualità e nei ragazzi. Sono fiducioso per la nostra reazione”.

E il Fiorenzuola?

“E’ una buona squadra, gioca con un grande possesso palla, ha centrato risultati importanti ed è anche una realtà blasonata, con esperienze anche in categorie superiori. Non sarà facile, ma non dobbiamo pensare troppo a loro, quanto piuttosto a noi”.

Quali sono le priorità per la Vigor nella partita in arrivo?

“Dobbiamo giocare, con coraggio. Se riuscissimo a fare la nostra partita, potremmo vincere e  fare un risultato importante. Sono convinto che i ragazzi scendano in campo dando il 110 per cento”.

Rispetto alla partita di domenica scorsa contro il Mantova, porte girevoli in difesa decretate dal giudice sportivo: dopo il turno di squalifica torna a disposizione Matteo Rossini; stop per una giornata, invece, per Simone Confalonieri (2001), espulso domenica scorsa contro i virgiliani.

Questi i convocati per la sfida di Fiorenzuola.

Portieri: Lassi, Dieye

Difensori: Zuccolini, Bini, Barba, Rocchi, Premoli, Brizzolara, Favari, Rossini

Centrocampisti: Mastrototaro, Abelli, Romeo, Zazzi, Fittà, Rossi

Attaccanti: Rantier, Galazzi, Giannini, Bruno, Rivi.

GLI EX – Sulla sponda biancazzurra, nella casella-ex figurano due giocatori: il terzino Samuele Barba, che vanta trascorsi al Fiorenzuola, e l’attaccante Lorenzo Rivi (1999), lo scorso anno in rossonero nella squadra guidata da Lucio Brando.

L’AVVERSARIO – Il Fiorenzuola è allenato da Luca Tabbiani (che salterà il derby in panchina causa le due giornate di squalifica ricevute) e attualmente è al sesto posto con 8 punti all’attivo, frutto di due vittorie e due pareggi, l’ultimo dei quali in rimonta (da 0-2 a 2-2) domenica scorsa sul campo bresciano del Ciliverghe.

“La nostra partenza – commenta Tabbiani – è sicuramente positiva, al di là dei risultati in sé sono contento della crescita che abbiamo avuto rispetto al pre-campionato, passando per la Coppa Italia e per queste prime partite. Sono molto contento del gioco e dell’atteggiamento quotidiano e in partita”. Quindi guarda al derby. “Come tutte le partite di serie D, mi aspetto un match equilibrato e dove non ci sarà nulla di scritto. A parte il Mantova, favorito in quanto sulla carta ha un organico superiore, tutto il campionato è molto equilibrato. Il fattore-derby può dare qualcosa in più nella preparazione della gara, ma quando arrivi al fischio iniziale tutto viene cancellato e si pensa a ottenere il massimo risultato. Mi aspetto un match molto equilibrato, dove dovremo stare attenti a tutti i particolari, poi vedremo come andrà a finire. Proveremo sicuramente a vincere, anche per portare ulteriore entusiasmo nei nostri tifosi, sempre al nostro fianco”.

Focus sulla Vigor. “Il Carpaneto è una buona squadra, come tante del nostro girone. A livello di punti non è partita benissimo, ma bisogna dire che il calendario non è stato facile per loro, incontrando Mantova e Fanfulla, due squadre sicuramente nei piani alti fino alla fine. Penso che la Vigor possa lottare per i play off e verrà da noi con tanta voglia di fare punti. Li rispettiamo molto ma non li temiamo. Il Carpaneto avrà voglia di reagire e fare punti, ma noi risponderemo pan per focaccia. Sarà una partita combattuta, entrambe le formazioni hanno le armi per poter vincere la gara, ma sono fiducioso. Stando bene e aggredendo la partita nel modo giusto, potremo determinare noi il risultato”. Tra gli assenti annunciati tra i rossoneri, Corbari, Bigotto e Boilini.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Fiorenzuola e Vigor Carpaneto sarà l’arbitro Gabriele Totaro della sezione AIA di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Nicolò Fuccaro di Genova e Matteo Taverna di Bergamo.

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE – Questo il percorso delle due formazioni in campionato.

Fiorenzuola:

prima giornata:Fiorenzuola-Breno 2-0

seconda giornata:Alfonsine-Fiorenzuola 0-0

terza giornata: Fiorenzuola-Sammaurese 2-1

quarta giornata:Ciliverghe-Fiorenzuola 2-2

Vigor Carpaneto 1922:

prima giornata: Fanfulla-Vigor Carpaneto 2-2

seconda giornata: Vigor Carpaneto-Sasso Marconi Zola 1-1

terza giornata:Mezzolara-Vigor Carpaneto 2-1

quarta giornata: Vigor Carpaneto-Mantova 1-3.

I PRECEDENTI – Quello in arrivo sarà il derby numero cinque in campionato, con i precedenti quattro nelle ultime due annate calcistiche curiosamente terminati con lo stesso risultato (1-1) e dunque senza una vincitrice. A questi si aggiunge un precedente di due stagioni fa in Coppa Italia di serie D, con il Fiorenzuola che espugnò Carpaneto (0-1) nel turno preliminare.

IL TURNO – Questo il programma della quinta giornata d’andata del girone D di serie D (domenica ore 15): Alfonsine-Breno, Correggese-Sammaurese, Crema-Lentigione, Fanfulla-Sporting Franciacorta, Fiorenzuola-Vigor Carpaneto 1922, Mantova-Sasso Marconi Zola, Mezzolara-Forlì, Progresso-Calvina Sport, Savignanese-Ciliverghe.

LA CLASSIFICA – Mantova 12, Correggese, Fanfulla 10, Crema, Mezzolara 9, Fiorenzuola 8, Ciliverghe 7, Breno, Sporting Franciacorta, Progresso 6, Forlì 5, Lentigione 4, Vigor Carpaneto 1922, Sasso Marconi Zola, Alfonsine 2, Savignanese 1, Sammaurese, Calvina Sport 0.

I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del campionato.

7 reti: Scotto (Mantova) – 3 su rigore

5 reti: Guccione (Mantova)

3 reti: Laribi (Fanfulla), Pagano (Crema) – 1 su rigore, Piccinini (Lentigione), Pieri (Sammaurese), Saporetti (Correggese), Triglia (Breno) – 1 su rigore.

 

Nell’immagine Maurizio Hobby Foto, la Vigor Carpaneto 1922

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |