Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Serie D girone D, Luca Viola (Vigor Carpaneto 1922) e la sfida da ex contro la Pergolettese


Domenica al “Voltini” il centrocampista bergamasco dei piacentini giocherà contro la capolista dove ha militato fino a dicembre. “Possiamo metterli in difficoltà sul piano del ritmo”

Domenica al “Voltini” sarà il grande ex di turno, sfidando per la prima volta quella che fino  a un paio di mesi fa era la sua squadra. Una formazione, dunque, che conosce bene, tra qualità e possibili punti di vulnerabilità, senza contare l’emozione di giocare da avversario sul rettangolo di gioco cremasco.

Nel prossimo turno di serie D, la Vigor Carpaneto andrà a far visita alla capolista Pergolettese e per Luca Viola sarà una partita speciale. A dicembre, infatti, il giovane centrocampista classe 1999 (bergamasco di Caravaggio) è approdato in maglia biancazzurra dopo la prima parte di stagione giocata con la divisa cremasca, maturando 5 presenze.

Pergolettese in testa alla classifica: ti stupisce?

“Non più di tanto, è stata allestita una rosa per salire di categoria, con un grande organico. Il cambio in panchina ha dato una svolta importante alla stagione: con mister Contini la Pergolettese ha trovato una straordinaria continuità di rendimento”.

Qual è a tuo avviso il principale punto di forza della tua ex squadra?

“La concretezza, con la capacità di vincere anche partite che si sono messe male o dove si fa fatica a portarle a casa. Forse era quello che ci mancava un po’ nella prima parte della stagione”.

E un possibile lato vulnerabile invece?

“Possiamo mettere in difficoltà la Pergolettese abbinando la qualità al ritmo: sotto quest’ultimo punto di vista possono pagare qualcosa”.

In casa il “Voltini” è stato un fortino pressoché inespugnabile.

“Sì, è vero, ma non badiamo a questo aspetto. Andremo là per fare la nostra partita, in palio abbiamo punti importanti a maggior ragione dopo l’immeritata sconfitta sul campo dell’Adrense”.

Sfidare la capolista sarà uno stimolo in più?

“E’ un grande stimolo, sarà importante far bene per dare una scossa al campionato e anche a noi stessi”.

Per te, una domenica speciale.

“Sarò un po’ emozionato, è la prima volta da avversario e ci tengo a far bene unitamente alla squadra”.

Come ti stai trovando alla Vigor?

“Mi trovo benissimo, la società è spettacolare e il gruppo è forse il migliore che ho incontrato. Mister Rossini è bravissimo per visione di gioco e nell’insegnare calcio. Sono contentissimo della scelta fatta e speriamo di concludere al meglio un anno fin qui andato benissimo per la Vigor”.

 

Nell’immagine Maurizio Hobby Foto, Luca Viola (Vigor Carpaneto 1922) in azione contro il San Marino

 

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |