Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Serie D girone D, la Vigor Carpaneto 1922 e una freccia in pił: Davide Tinterri


Domenica scorsa il giovane laterale reggiano č tornato in campo dopo il lungo stop per infortunio in seguito alla rottura del crociato dello scorso 14 marzo

Domenica è entrato al minuto 89 avvicendando Nicolò Corioni. Una presenza, guardando il mero dato numerico, poco rilevante, eppure dal punto di vista emotivo e personale assume sé ben maggiore importanza. Nel match perso contro l’Adrense la Vigor Carpaneto 1922 ha riabbracciato Davide Tinterri, tornato in campo con la prima squadra a oltre dieci mesi dall’infortunio accorso nello scorso campionato. Era il 14 marzo 2018, infatti, quando il giovane laterale reggiano – classe 1998 – si infortunò nel match casalingo contro la Pianese, dovendo abbandonare il campo. La diagnosi fu impietosa: rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro e campionato finito in anticipo. Per lui un lungo stop, che abbracciava anche la prima parte della nuova stagione, dove la Vigor l’ha comunque confermato in rosa. Un paio di settimane fa, un tempo abbondante giocato con la Juniores di mister Luchetti per testarne l’effettivo recupero, poi il rientro in prima squadra con lo scampolo di partita in terra bresciana.

“A livello personale – spiega il giocatore di Gattatico – è stato un grandissimo traguardo. Star fuori per tutti questi mesi mi “bruciava”, soprattutto per non partecipare con i compagni vivendo le situazioni di squadra. Sono molto contento, ho fatto molti sacrifici per la riabilitazione. Ora sono pronto per allenarmi regolarmente, sono ancora all’85 per cento della condizione ma miglioro giorno dopo giorno”.

Intanto, una Vigor Carpaneto 1922 protagonista fin qui di un’ottima stagione.

“Stiamo facendo più delle aspettative: nessuno avrebbe scommesso per un quarto posto attuale, vicino alle prime e a squadre che non c’entrano nulla con la serie D. Fa piacere anche sentire parlare di noi e di quanto stiamo facendo: non vedo l’ora di contribuire anch’io a questa annata fin qui molto positiva”.

Come giudichi il ko di domenica ad Adro?

“Sapevamo come avessimo di fronte un avversario scorbutico che giocava sul sintetico. Nonostante ciò, siamo riusciti a fare la partita, soprattutto nel secondo tempo, ma proprio lì abbiamo subìto il gol decisivo e questo lascia un po’ di rammarico”.

Domenica al “San Lazzaro” arriva il Lentigione: per te una sorta di “derby reggiano”.

“E’ una formazione che è migliorata molto rispetto all’andata, cambiando diversi giocatori. All’inizio era una diretta concorrente per la salvezza, noi siamo in alto non per caso e loro sono risaliti, quindi mi aspetto una bella partita: il Lentigione cercherà punti per star fuori dalla zona calda, noi invece vogliamo riscattare il ko di Adro”.

GIOVANILI – Nello scorso week end, in campo solamente la formazione dei Giovanissimi regionali (2004) che ha colto il terzo pareggio consecutivo con l’1-1 sul campo dello Juventus Club.

 

Nella foto, Davide Tinterri a bordocampo dopo l’infortunio con la Pianese nello scorso campionato

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |