Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Mattia Cornaggia e l’esordio dal primo minuto con la Vigor Carpaneto 1922


Domenica scorsa contro il San Marino il difensore centrale classe 2000 ha sostituito capitan Fogliazza, infortunato. “Ero tranquillo, non ho trovato grandi difficoltà a inserirmi nel gioco”

A metà dicembre è passato dai colori rossoneri dell’OltrepoVoghera a quelli biancazzurri delal Vigor Carpaneto 1922. Prima convocazione “last minute” nella penultima giornata d’andata nell’amara trasferta a domicilio del Calvina Sport, mentre due domeniche fa ha “assaggiato” per la prima volta il campo entrando nel match esterno vinto a Sasso Marconi. Infine, domenica scorsa ha debuttato dal primo minuto, con la pesante eredità di sostituire capitan Fogliazza nella sfida interna contro il San Marino, poi pareggiata 1-1.

Mattia Cornaggia, difensore centrale classe 2000, si è fatto trovare pronto all’appuntamento; originario di Lodivecchio, è cresciuto nel settore giovanile del Milan, per poi maturare nella Berretti del Torino e al Pro Piacenza, con due panchine in Lega Pro e giocando nella massima formazione giovanile rossonera prima di approdare a Voghera.

Che sensazioni hai avuto in campo nel tuo impiego nel cuore della difesa?

“E’ già da più di un mese che mi alleno qui e non ho trovato grandi difficoltà, anche perché durante gli allenamenti proviamo poi le cose che effettivamente dobbiamo fare in partita. Sto imparando molto dai due tecnici (Stefano Rossini e il vice Matteo Abbate, ndc) e anche dai giocatori più esperti”.

Rimpiazzavi capitan Fogliazza, infortunato: c’era un po’ di emozione?

“Ero tranquillo, anche grazie ai miei compagni che mi hanno messo a mio agio prima del match negli spogliatoi”.

Come giudichi il pareggio contro il San Marino?

“Sapevamo come fosse una partita difficile, loro si sono difesi bene, hanno chiuso bene gli spazi. Siamo andati in vantaggio, ma non siamo stati bravi a gestirlo, subendo presto il pareggio, mentre viceversa credo che nel complesso siamo stati bravi a conquistare comunque un punto prezioso”.

Domenica trasferta a domicilio dell’Adrense, formazione votata al gioco, un po’ come la Vigor e tipo di squadra che fin qui il Carpaneto ha dimostrato di gradire.

“Stiamo preparando il match, se così fosse saremmo avvantaggiati ma ogni partita fa storia a sé”.

 

Nell’immagine Maurizio Hobby Foto, Mattia Cornaggia (Vigor Carpaneto 1922) in azione domenica scorsa contro il San Marino

 

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |