Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Serie D girone D, per la Vigor Carpaneto 1922 un altro punto: 1-1 a Lentigione


Secondo pareggio consecutivo e quarto risultato utile a fila per la squadra di Rossini. Tutto in due minuti: al 7’ segna Rantier, all’8’ pareggia la “bestia nera” Tamagnini

Quarto risultato utile consecutivo per la Vigor Carpaneto 1922, che al “Levantini” di Lentigione conquista un punto dopo l’1-1 della quinta giornata di serie D (girone D). In terra reggiana, la squadra di Stefano Rossini ha trovato il secondo pareggio a fila dopo lo 0-0 casalingo di domenica scorsa contro l’Adrense, con Fogliazza e compagni che salgono a quota otto punti in classifica, dove però perdono qualche posizione. A livello pratico, il match si è deciso nella fase iniziale, con il vantaggio biancazzurro al 7’ con Rantier subito vanificato dall’immediato pareggio locale di Tamagnini, autentica bestia nera e al terzo gol contro la Vigor sommando anche i due confronti dello scorso anno.

Per la Vigor, comunque, un punto prezioso arrivato al termine di un match che avrebbe anche potuto fruttare il bottino pieno (complice un’ottima occasione nella ripresa), anche se sotto il profilo del gioco il Carpaneto, sempre votato alla costruzione, ha dovuto fare i conti con la prova del Lentigione, squadra di corsa e con fisicità. Domenica la squadra di Rossini tornerà davanti al pubblico amico del “San Lazzaro” per il suggestivo match (ore 15) contro la Pergolettese degli ex Piacenza Cazzamalli e Stefano Franchi.

LA PARTITA – Il match inizia con il Lentigione che deve rinunciare all’infortunato Bandaogo, mentre la lista-assenti della Vigor è sempre folta e comprende anche Zito. Nelle fila biancazzurre, Rossini cambia qualche pedina rispetto a domenica scorsa, schierando sempre la squadra con il 4-3-3. Al 3’, però, l’uscita per infortunio (ginocchio sinistro) di Favari dopo uno scontro fortuito di gioco scombussola i piani: dentro il centrocampista Rossi, con Abelli sacrificato terzino sinistro. Al 7’, comunque, la Vigor passa in vantaggio: cross perfetto dalla destra del giovane Tosi e conclusione vincente di Rantier, con la palla che colpisce il palo interno alla sinistra di Faccioli e poi si insacca per l’1-0 del Carpaneto. La gioia del gol, però, dura solo sessanta secondi, perché il Lentigione pareggia subito con una punizione dal centro-sinistra di Tamagnini che trafigge Vagge per l’immediato 1-1. Il portiere della Vigor è prodigioso al 13’ salvando la porta sul tiro di Ghidoni, ben imbeccato da Vitiello. Gli ospiti provano a reagire e nel cuore del primo tempo si rendono pericolosi: al 25’ girata di Rossi a lato, mentre cinque minuti dopo è Corioni a due riprese a provarci, con il primo tiro ribattuto e il secondo parato dal portiere. L’agenda del primo tempo si conclude con un bel tiro dalla distanza di Tamagnini (32’) controllato da Vagge.

Nella ripresa, l’occasionissima è per la Vigor e capita al 59’ sui piedi di Mastrototaro sugli sviluppi di un corner dalla destra di Mauri, ma la deviazione da due passi del centrocampista ospite termina clamorosamente alta. Girandola di cambi, con la successiva azione che arriva al 72’ e questa volta è di marca reggiana, con Vagge che salva su Vitiello. Il match è acceso, con le due squadre che ci credono per la vittoria, ma dopo 5 minuti di recupero finisce 1-1.

 

DICHIARAZIONI POST-PARTITA:

Stefano Rossini (tecnico Vigor Carpaneto 1922): “Potevamo e dovevamo fare meglio a livello tecnico, abbiamo sbagliato molto, ma bisogna rendere onore al Lentigione, che ha giocato una partita intensa e aggressiva. Dobbiamo migliorare in alcune situazioni dove abbiamo fatto fatica, trovando pochi sbocchi in avanti. Un rammarico è legato al fatto di essere passati in vantaggio e aver subito immediatamente il pareggio avversario con un eurogol; magari, riuscendo a resistere 10-15 minuti ci avrebbe fatto prendere più coraggio e al contempo magari creava qualche problema in più a loro. In ogni modo, ci teniamo stretti questo punto e continuiamo a lavorare”.

 

LENTIGIONE-VIGOR CARPANETO 1922  1-1

LENTIGIONE: Faccioli, Traore, Toma, Zagnoni, Rea (67’ Terzoni), Bertoli, Ghidoni (63’ Zamble), Roma, Fanti (59’ Maffezzoli), Tamagnini, Vitiello (87’ Pescatore). (A disposizione: Cheli, Crescenzi S., Denti, Buffagni, Crescenzi C.). All.: Salmi

VIGOR CARPANETO 1922: Vagge, Tosi, Favari (3’ Rossi), Mastrototaro, Fogliazza, Baschirotto, Corioni, Abelli, Rantier (70’ Burgazzoli), Mauri (67’ De Micheli), Odianose (61’ Carrozza). (A disposizione: Errera, Bonini, Rossini M., Singh, Rizzitelli). All.: Rossini S.

ARBITRO: Leotta di Acireale (assistenti Persichini e Singh di Macerata)

RETI: 7’ Rantier (V), 8’ Tamagnini (L)

NOTE: Recupero 1’ e 5’, corner 5-5. Ammoniti Baschirotto, Rossi (V), Terzoni (L). Allontanato all’80’ dalla panchina il fisioterapista Matteo Burgazzi (V) per proteste

 

Risultati quinta giornata serie D girone D:

Lentigione-Vigor Carpaneto 1922 1-1

Adrense-Axys Zola 3-0

Calvina Sport-Crema 1908 2-3

Fiorenzuola-Reggio Audace 0-0

Modena F.C. 2018-Ciliverghe Mazzano 1-0

Pavia-Classe 3-2

Pergolettese-Mezzolara 2-1

San Marino-OltrepoVoghera 1-0

Sasso Marconi-Fanfulla 1-2

 

Classifica:

Modena 13, Fanfulla, Fiorenzuola, Crema 1908, Pergolettese 10, Pavia 9, Reggio Audace, Vigor Carpaneto 1922 8, Calvina Sport 7, Adrense, Mezzolara, San Marino, Ciliverghe Mazzano 6, Axys Zola 4, Lentigione, Classe 3, Sasso Marconi 2, OltrepoVoghera 1.

 

Nella foto di Barbara Bastoni, un momento del match tra Lentigione e Vigor Carpaneto 1922

 

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |