Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Serie D, ancora una conferma a centrocampo per la Vigor Carpaneto 1922: Federico Abelli


Il giocatore parmigiano: "Qui mi sono trovato bene, ora cerco continuità”

Un centrocampo all’insegna della continuità. Sembra avere sempre più questa caratteristica la nuova rosa della Vigor Carpaneto 1922 che, dopo la salvezza diretta della scorsa stagione, si appresta a vivere la seconda esperienza della storia societaria in serie D. Il club biancazzurro, infatti, ha ufficializzato un’altra conferma nella zona nevralgica del campo prolungando l’accordo con Federico Abelli, classe 1997, annata dove è nato il 22 gennaio a Parma, sua città d’origine. In terra ducale ha maturato 20 presenze nella Primavera (2014-2015) prima del biennio nella Primavera del Sassuolo, con cui ha alzato al cielo la Viareggio Cup. Nella finale contro l’Empoli, Abelli ha fatto parte dell’undici di partenza, mentre in panchina c’era Davide Tinterri, altro giocatore poi biancazzurro nella scorsa stagione. Per Federico, la prima convocazione in serie A è arrivata nell’aprile 2016 firmata da Eusebio Di Francesco per la lista che affrontava il Genoa, prima di altre tre panchine nella massima serie. Abelli era approdato alla Vigor a stagione in corso, riuscendo poi, tra ritardo di preparazione e alcuni infortuni, a ritagliarsi ugualmente uno spazio importante, dando il proprio contributo alla salvezza.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE ROSSETTI – “In questi mesi – spiega il numero uno biancazzurro Giuseppe Rossetti -  abbiamo conosciuto le doti calcistiche e umane di questo ragazzo, che rappresenta un altro tassello importante del nostro centrocampo. Nella seconda parte del campionato, dopo gli arrivi del mercato invernale, si è cementato ancor di più un gruppo che ora stiamo confermando in diverse pedine. In particolare, a centrocampo stiamo costruendo un reparto già affiatato che avrà così tempo per dedicarsi a seguire appieno ciò che mister Rossini chiederà”.

LE PAROLE DI FEDERICO ABELLI  - “La scelta di rimanere a Carpaneto – spiega il centrocampista parmigiano – è dettata anche dall’essermi trovato bene con tutti nella scorsa stagione. Era il mio primo anno in serie D, venivo dal giovanile e non mi aspettavo un livello così alto, ma questa esperienza mi è servita, ora capisco un po’ meglio come funziona il calcio a questi livelli. Anche l’ambiente della Vigor mi è piaciuto: ci sono le giuste pressioni, che rappresentano stimoli, ma non condizionano negativamente le prestazioni. Ho valutato un attimo la proposta, ma dentro me sapevo già la mia volontà. Nella scorsa stagione sono arrivato ad annata iniziata, poi sono stato condizionato da un infortunio; ora spero di trovare la massima continuità partendo questa volta dall’inizio”.

IL PUNTO SULLA NUOVA VIGOR – La conferma di Federico Abelli è la settima in campo e la quarta nella zona nevralgica del campo contando anche quelle di Giacomo Rossi, Dario Mastrototaro e Stefano Mauri, mentre le altre sono relative a Marco Fogliazza (capitano e centrale difensivo), Samuele Barba (terzino sinistro) e Julien Rantier (capocannoniere di squadra con 15 gol). Il primo colpo annunciato, invece, è quello dell’attaccante Matteo Burgazzoli dall’Agazzanese (Eccellenza). Inoltre sul versante staff tecnico e medico sono già state ufficializzate le conferme di mister Stefano Rossini, del preparatore fisico Pablo Lischetti, del preparatore dei portieri Francesco Cavi e del fisioterapista Matteo Burgazzi.

 

Nella foto, Federico Abelli (Vigor Carpaneto 1922)

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |