Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Serie D girone D, Vigor Carpaneto 1922 sul campo dell’”arrabbiata” Imolese


Domenica alle 14,30 allo stadio “Galli” la squadra di Rossini –reduce dal pareggio casalingo contro il Mezzolara –conclude il trittico contro i rossoblù di Gadda, costruiti per vincere ma che hanno raccolto un solo punto nelle ultime quattro partite. La guida al match

Una trasferta difficile, per il valore dell’avversario e per la sua “fame” di punti, ma non impossibile, a patto di ripetere le prestazioni che hanno fatto risalire la classifica settimana dopo settimana fino all’attuale decimo posto. Domenica alle 14,30 la Vigor Carpaneto 1922 sarà di scena allo stadio “Galli” al cospetto dell’Imolese, quinta forza del campionato ma costruita per vincere.

In riva al Santerno, i biancazzurri di Stefano Rossini concluderanno il trittico ravvicinato di incontri iniziato domenica scorsa con la sconfitta in trasferta a Lentigione (2-1) e proseguito mercoledì con il pareggio casalingo contro il Mezzolara (0-0). Un nuovo test, dunque, per la Vigor, che fin qui sul campo ha dimostrato di poter reggere il confronto con praticamente tutti gli avversari sul piano del singolo match.

A complicare i piani, un’infermeria che purtroppo continua a essere cospicua in termini di presenze. Alla lista si aggiunge il giovane terzino Aslem Zito, uscito in barella mercoledì dopo uno scontro di gioco contro il Mezzolara nel turno infrasettimanale. Nell’occasione, il giocatore biancazzurro è stato trasportato per precauzione all’ospedale di Fiorenzuola, con le condizioni del ginocchio destro che verranno approfondite nei prossimi giorni con un esame strumentale. Anche l’attacco è limitato dall’assenza sicura di “Pape” Sylla, che domenica sconterà il secondo dei tre turni di squalifica ricevuti dopo l’espulsione di Lentigione, mentre mercoledì scorso anche Julien Rantier era stato fermato da un problema alla caviglia alla vigilia del match.

A presentare la sfida è il tecnico Stefano Rossini. “L’Imolese – spiega l’allenatore della Vigor – a livello di singoli è la squadra più forte del campionato, poi non sempre le individualità riescono a fare la differenza. Troviamo una squadra costruita per vincere il girone, magari non è in un momento felice, ma può risolvere la partita in qualsiasi momento. Per quanto riguarda, siamo passati da un momento con tante alternative a partite con la rosa corta, ma non ci sono alibi. Andremo a Imola cercando di fare la nostra partita come abbiamo fatto molto bene domenica scorsa a Lentigione; rispetto alla trasferta reggiana, però, dobbiamo eliminare i regali”.

L’AVVERSARIO – L’Imolese è allenata da Massimo Gadda, da calciatore anche ex Milan, e in classifica occupa la quinta piazza con 37 punti. Rispetto all’andata, non figurano più in rosa l’attaccante Rivolino Gavoci (sfidato mercoledì con la maglia del Mezzolara) e il difensore Gyorgy Garics (ex Napoli, Bologna e Atalanta in serie A) che a fine anno solare ha deciso di interrompere la carriera. Al pari della Vigor, anche i rossoblù continuano a fare i conti con le assenze per infortunio: all’ex Piacenza Titone (a segno nel match d’andata) e ai vari Miotto, Guatieri e Tattini si aggiunge anche un altro pezzo da novanta, Belcastro, uscito dopo 11 minuti mercoledì scorso e sostituito dall’ex Castelvetro Pittarello, “giustiziere” contro la Vigor con una doppietta con la maglia della ex squadra. Uno scorcio di sereno è legato alle convocazioni in panchina di Torta e capitan Ferretti. Nelle ultime quattro partite, l’Imolese ha conquistato un solo punto, perdendo contatto con la vetta occupata dal Rimini (distante undici lunghezze) e con una zona play off diventata affollata.

“C’è poco da parlare – afferma mister Gadda – stiamo attraversando un momento difficile e occorre invertire subito la rotta. Nelle ultime tre uscite di campionato abbiamo raccolto pochissimo rispetto alla reale produzione di gioco, siamo stati puniti oltre i nostri demeriti. Nessun alibi, nemmeno l’elenco degli infortunati: continuiamo a lavorare perché più delle parole contano i fatti. Non ci sarà Belcastro, ma porto in panchina Torta e Ferretti, auspicando un loro pieno recupero nel corso della prossima settimana. Attendiamo inoltre buone notizie anche sulle condizioni di Titone, vicino al rientro in gruppo”.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Imolese e Vigor Carpaneto 1922 sarà l’arbitro Marco Sicurello della sezione Aia di Seregno, coadiuvato dagli assistenti Giulia Petrini di Rieti e Nemanja Panic di Trieste.

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE – Questo il percorso delle due formazioni in campionato.

Imolese:

prima giornata: Imolese-Sammaurese 1-0 (andata) e 0-1 (ritorno)

seconda giornata: Sangiovannese-Imolese 2-1 (andata) e 1-1 (ritorno)

terza giornata: Imolese-Lentigione 0-1 (andata) e 0-1 (ritorno)

quarta giornata: Vigor Carpaneto 1922-Imolese 1-2

quinta giornata: Imolese-Tuttocuoio 2-0

sesta giornata: Colligiana-Imolese 1-0

settima giornata: Romagna Centro-Imolese 1-2

ottava giornata: Imolese-Mezzolara 0-0

nona giornata: Aquila Montevarchi-Imolese 1-2

decima giornata: Imolese-Sporting Trestina 3-1

undicesima giornata: Correggese-Imolese 2-2

dodicesima giornata: Imolese-Vivi Altotevere Sansepolcro 4-0

tredicesima giornata:  Fiorenzuola-Imolese 4-1

quattordicesima giornata: Imolese-Rimini 5-2

quindicesima giornata: Castelvetro-Imolese 0-2

sedicesima giornata: Imolese-Pianese 1-1

diciassettesima giornata: Sasso Marconi-Imolese 0-2

diciottesima giornata: Imolese-Villabiagio 5-3

diciannovesima giornata: Forlì-Imolese 3-2

Vigor Carpaneto 1922:

prima giornata: Colligiana-Vigor Carpaneto 1922 0-3 (andata) e 1-3 (ritorno)

seconda giornata: Vigor Carpaneto 1922-Lentigione 1-2 (andata) e 1-2 (ritorno)

terza giornata: Mezzolara-Vigor Carpaneto 1922 0-3 (andata) e 0-0 (ritorno)

quarta giornata: Vigor Carpaneto 1922-Imolese 1-2

quinta giornata: Sporting Trestina-Vigor Carpaneto 1922 2-0

sesta giornata: Vigor Carpaneto 1922-Romagna Centro 0-1

settima giornata: Vivi Altotevere Sansepolcro-Vigor Carpaneto 1922 1-1

ottava giornata: Vigor Carpaneto 1922-Aquila Montevarchi 0-1

nona giornata: Rimini-Vigor Carpaneto 1922 5-2

decima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Correggese 2-0

undicesima giornata: Pianese-Vigor Carpaneto 1922 0-0

dodicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Fiorenzuola 1-1

tredicesima giornata: Sasso Marconi-Vigor Carpaneto 1922 0-0

quattordicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Castelvetro 2-2

quindicesima giornata: Villabiagio-Vigor Carpaneto 1922 0-1

sedicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Forlì 2-2

diciassettesima giornata: Sangiovannese-Vigor Carpaneto 1922 2-3

diciottesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Tuttocuoio 1-0

diciannovesima giornata: Sammaurese-Vigor Carpaneto 1922 1-1.

MERCOLEDI’ E’ ANDATA COSI’… - Questi i tabellini dello scorso turno delle due formazioni.

LENTIGIONE-IMOLESE 1-0

LENTIGIONE: Spurio, Traore, Koliatko, Meucci, Sall, Berni, Anarfi (82’ Tamagnini), Roma (82’ Pandiani), Ferrari, Savi (66’ Bovi), Molinaro N. (71’ Muscas). (A disposizione: Borges, Galuppo, Masini, Gueye Pape, Molinaro T.). All.: Zattarin

IMOLESE: Rossi, Montanaro, Checchi, Boccardi, Garattoni, Crema (77’ Pellacani), Carraro, Borrelli, Valentini, Belcastro (11’ Pittarello), Franchini. (A disposizione: Mastropietro, Cheli, Boccadamo, Sereni, Graziano, Galanti, Salvatori). All.: Gadda

ARBITRO: Gallipò di Firenze

RETI: 91’ Ferrari (L)

AMMONITI: Carraro, Montanaro (I), Koliatko, Meucci (L)

VIGOR CARPANETO 1922-MEZZOLARA 0-0

VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Zito (10’ Tura), Barba, Mastrototaro, Fogliazza, Tognassi (60’ Pizza), Terranova (74’ Tinterri), Rossi (64’ De Piano), Bernasconi, Mauri, Minasola. (A disposizione: Mercuri, Spagnoli, Ghidotti). All.: Rossini

MEZZOLARA: Malagoli, Pappaianni, Mrsuja, Menarini (87’ Tomatis), Chmangui (69’ Sala), Bagnai, Melli, Bolelli, Gavoci (77’ Raspadori), Mutti (67’ Rigon), Tommasini. (A disposizione: Celeste, Pelliconi, Grandini, Dongellini, Maini). All: Ferrante

ARBITRO: Valentina Finzi di Foligno (assistenti Faini di Brescia e Cortinovis di Bergamo)

NOTE: Ammoniti Zito, Bernasconi, Tinterri (V), Chmangui, Pappaianni (M).Spettatori 200, recupero 0’ e 4’.

 

ALL’ANDATA E’ FINITA COSI’… - L’unico precedente storico tra le due formazioni risale alla sfida d’andata dello scorso 17 settembre al “San Lazzaro”, con l’Imolese capace di spuntarla nel finale con la rete decisiva di Franchini. Questo il tabellino dell’incontro.

VIGOR CARPANETO 1922-IMOLESE 1-2

VIGOR CARPANETO 1922: Terzi, Zito (20’ Murro), Barba, Colla, Fogliazza, Alessandrini, Rantier (77’ Franchi), Rossi (69’ Terranova), Sylla, Mauri, Lucci (52’ Minasola). (A disposizione: Errera, Zuccolini, Mastrototaro, Tinterri, Riceputi). All.: Mantelli

IMOLESE: Mastropietro, Garattoni, Garics, Torta, Boccadamo, Guatieri (77’ Franchini), Valentini (77’ Miotto), Borelli, Belcastro (86’ Scalini), Gavoci, Titone (90’+ 5’ Checchi) (A disposizione: Fonsato, Montanaro, Ferretti, Tattini, Salvatori). All.: Gadda

ARBITRO: De Angeli di Milano (assistenti Dioretico e Zanellati di Seregno)

RETI: 1’ Titone (I), 32’ Sylla (V), 90’ + 1’ Franchini (I)

NOTE: Un minuto di raccoglimento per le vittime dell’alluvione di Livorno. Spettatori 400.

Corner: 5-4. Ammoniti: Gavoci, Miotto, Franchini (I), Barba, Rossi (V). Recupero: 1’ e 6’.

IL TURNO – Questo il programma della quarta giornata di ritorno del girone D di serie D (domenica ore 14,30): Correggese-Castelvetro, Aquila Montevarchi-Forlì, Colligiana-Lentigione, Rimini-Pianese, Mezzolara-Sammaurese, Romagna Centro-Sangiovannese, Vivi Altotevere Sansepolcro-Sasso Marconi (ore 15 a Città di Castello), Fiorenzuola-Tuttocuoio, Imolese-Vigor Carpaneto 1922, Sporting Trestina-Villabiagio.

LA CLASSIFICA – Rimini 48, Fiorenzuola 44, Villabiagio 42, Forlì 38, Imolese 37, Sangiovannese 36, Aquila Montevarchi 35, Lentigione 34, Romagna Centro 31, Vigor Carpaneto 1922, Sammaurese, Pianese 28, Tuttocuoio 25, Sasso Marconi, Castelvetro 23, Sporting Trestina 22, Vivi Altotevere Sansepolcro 21, Colligiana 20, Mezzolara 19, Correggese 16.

I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del campionato.

16 reti: Brunori (Villabiagio) – 1 su rigore

12 reti: Bosio (Fiorenzuola)

11 reti: Golfo (Pianese) – 2 su rigore, Jukic (Sangiovannese) – 1 su rigore

10 reti: Belcastro (Imolese), Buonaventura (Rimini) – 3 su rigore, Essoussi (Aquila Montevarchi) – 2 su rigore

 9 reti: Cecconi (Romagna Centro) – 2 su rigore, Ferri Marini (Forlì), Sylla (Vigor Carpaneto 1922)

8 reti: Cicarevic (Rimini), Ferrari (Lentigione) – 2 su rigore, Ferretti (Imolese) – 2 su rigore, Mortaro (Vivi Altotevere Sansepolcro) – 2 su rigore, Rantier (Vigor Carpaneto 1922) – 4 su rigore, Ridolfi (Sporting Trestina) – 4 su rigore.

 

Nella foto, il difensore Diego Tognassi (Vigor Carpaneto 1922)

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |