Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

Serie D, scocca l’ora del debutto per la Vigor Carpaneto 1922: derby di Coppa Italia con il Fiorenzuola


Domenica alle 16 a Carpaneto andrà in scena il turno preliminare della manifestazione di categoria, con la vincente che sfiderà il Mezzolara. La guida al match

Primo impegno ufficiale dell’anno, debutto nella nuova categoria e derby provinciale. Sono tanti gli elementi d’interesse che accompagneranno l’esordio stagionale della Vigor Carpaneto 1922, attesa domani (domenica) alle 16 a Carpaneto dalla sfida tutta piacentina con il Fiorenzuola, valevole come turno preliminare della Coppa Italia di serie D.

Per i biancazzurri di Alberto Mantelli (reduci dalla promozione dall’Eccellenza e mai così in alto) si tratta dell’esordio storico nella quarta serie nazionale in vista dell’impegnativo campionato, con il girone D a 20 squadre dove figura anche lo stesso Fiorenzuola. Una sfida, quella in arrivo, che rappresenta una festa per il calcio dilettantistico piacentino e che torna in auge a distanza di quasi quarant’anni, con il duello della stagione 1978-1979 nel campionato di Promozione. Spettatore interessato del derby è il Mezzolara, formazione bolognese che a distanza di sette giorni sfiderà la vincente del duello tutto piacentino.

QUI VIGOR – Il Carpaneto arriva al debutto stagionale di Coppa dopo aver disputato tre amichevoli, tutte vinte: 3-1 contro la Primavera del Sassuolo, 4-1 contro il Pallavicino e 2-1 a domicilio della Piccardo Traversetolo. Tre test, quelli andati in scena strada facendo nella preparazione (iniziata lo scorso 29 luglio), che hanno contribuito ad amalgamare un gruppo fortemente rinnovato dopo la promozione dell’anno scorso. A presentare il match è il tecnico Alberto Mantelli, artefice della promozione in serie D e che sta iniziando la sua seconda stagione a Carpaneto.

“Arriviamo a questo appuntamento – afferma l’allenatore parmigiano della compagine piacentina – con il cartello lavori in corso; in questo periodo abbiamo svolto carichi importanti e abbiamo provato tante situazioni di gioco, quindi è normale essere in questa condizione. Credo che questo derby rappresenti un orgoglio per entrambe le società, che sono al via del massimo campionato dilettantistico: noi ce lo siamo guadagnato salendo dall’Eccellenza, mentre il Fiorenzuola l’ha mantenuto centrando la salvezza nella scorsa annata in serie D”. Quindi aggiunge. “Per noi, questa partita servirà per migliorare il nostro gioco e cercare di arrivare a equilibri che al momento ancora non sono stati raggiunti”. In casa Carpaneto, non ci sarà il jolly offensivo Alessandro Minasola (squalificato), mentre bomber Luca Franchi sarà a mezzo servizio: probabile la sua partenza dalla panchina.

L’AVVERSARIO – Il Fiorenzuola si ripresenta ai nastri di partenza della serie D con un assetto rivoluzionato, a partire dal tecnico Alessio Dionisi e dal direttore sportivo Simone Di Battista. In rossonero, una formazione ricca di giovani (dove non mancano comunque alcuni elementi di esperienza) e che cercherà di far bene nell’impegnativo torneo di serie D.

“Siamo un cantiere – afferma il ds Di Battista – i lavori proseguono con una certa idea e siamo contenti che arrivi una partita vera dopo quattro amichevoli che ci hanno offerto segnali più o meno positivi. Ora inizia il calcio vero, con un derby che penso sia sentito e atteso. La Vigor? E’ una formazione attrezzata, che si è mossa bene sul mercato e che rispecchia molto il suo allenatore Mantelli, preparato, che conosce la categoria e che sa trasmettere molto a livello agonistico. Rantier è una ciliegina sulla torta in questa categoria, inserita in un contesto dove sono arrivati due centrocampisti di qualità come Mauri e Mastrototaro oltre a giocatori offensivi come Lucci, Minasola e Franchi che possono fare la differenza nelle giocate. Dietro c’è un giocatore come Fogliazza, che a Fiorenzuola è ben conosciuto e che ammiravo già dai tempi del Borgosesia”. Infine conclude. “Il Fiorenzuola ha come obiettivo esprimere un gioco propositivo, con una squadra molto giovane; ci aspettano ancora tanto lavoro e meccanismi da perfezionare”.

Per il derby di Coppa, i rossoneri dovranno fare a meno di quattro pedine: i centrocampisti Riccardo Collodel (impegnato alle Universiadi) ed Ettore Guglieri (squalificato), l’attaccante Emanuele Marra (tesseramento ancora da perfezionare) e il difensore Riccardo Cestaro (infortunato).

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto 1922 e Fiorenzuola sarà l’arbitro Giuseppe Repace della sezione Aia di Perugia, coadiuvato dagli assistenti Stefano Baldissin di Novi Ligure e Matteo Gavazza di Chiavari.

GLI EX – Sulla sponda Vigor Carpaneto 1922, tanti sono gli ex Fiorenzuola: oltre al tecnico Alberto Mantelli (per quattro anni sulla panchina rossonera), in campo figurano i difensori Marco Fogliazza e Samuele Barba e gli attaccanti Andrea Lucci e Luca Franchi. Inoltre, sul versante societario, il presidente Giuseppe Rossetti ha vissuto due stagioni a Fiorenzuola prima di intraprendere l’esaltante ciclo (giunto al sesto anno) a Carpaneto.

I BIGLIETTI – Il prezzo del biglietto sarà di 10 euro, con ridotto a 5 euro per le donne; la partita non sarà compresa negli abbonamenti stagionali della Vigor. Nell’occasione, funzioneranno gli stand gastronomici.

 

Nella foto Guerra, una formazione della Vigor Carpaneto 1922 durante un’amichevole estiva

 

Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |