Home  -   Area Riservata  -   Archivio
EcoMuseo del Pianalto di Romanengo

Sezioni principali del sito

La Vigor Carpaneto 1922 tenta lo sgambetto alla regina-Castelvetro


Domenica alle 15,30 impegno esterno per la squadra di Lucci, seconda a braccetto contro la Fidentina e a -3 dalla capolista modenese. La guida al match

Un big match, non certo decisivo visto il periodo, ma senza dubbio suggestivo per tutti i protagonisti. Domenica (fischio d'inizio alle 15,30) la Vigor Carpaneto 1922 andrà a far visita alla capolista Castelvetro nella nona giornata d'andata del girone A di Eccellenza. La formazione di Mino Lucci è seconda in classifica a braccetto con la Fidentina e a -3 dalla prima della classe; all'orizzonte, dunque una sfida di cartello, capace di attrarre le attenzioni degli addetti ai lavori.
La Vigor arriva al big match con il morale alto derivante dal convincente successo interno di domenica scorsa, quando a Carpaneto i biancazzurri superarono 1-0 la Casalgrandese con gol di Lovattini e dopo aver giocato per più di un'ora in dieci uomini. Ora l'assalto a Castelvetro, con il tecnico Mino Lucci che indica la strada da seguire. "Dovremo affrontare l'avversario - spiega l'ex difensore di serie A - con la massima tranquillità, cercando di giocare e ottenendo il massimo possibile. Il Castelvetro è una squadra forte in tutti i reparti, non solo in attacco dove ha due punte di diamante come Napoli e Cozzolino". Attacco che invece non sarà al completo in casa Vigor, con due assenze per squalifica: non ci saranno, infatti, Michele Piccolo (che sconterà l'ultimo turno di stop dopo l'espulsione di Luzzara) e Andrea Lucci, che ha ricevuto il cartellino scorso domenica nel match interno con la Casalgrandese.
GLI AVVERSARI - Il Castelvetro è allenata dal tecnico Cristian Serpini, lo scorso anno sulla panchina dell'Axys (Eccellenza). In fase di mercato, la formazione modenese ha messo subito in chiaro le proprie ambizioni formando una coppia d'attacco a dir poco rilevante per la categoria. Accanto al confermato Alessandro Napoli, infatti, è arrivato un giocatore di spicco come Giuseppe Cozzolino, classe 1985 e reduce dalla stagione in D divisa tra Delta Porto Tolle (prima parte) e Alto Vicentino. In carriera, Cozzolino ha militato anche in serie A vestendo le maglie di Lecce e Chievo. In porta, invece, c'è Mattia Tabaglio (classe 1997), conosciuto dalle nostre parti per aver militato nel settore giovanile del Pro Piacenza. Ad eccezione della sconfitta sul campo della Fidentina, il Castelvetro ha sempre vinto e dunque in casa è imbattuto, oltre ad avere il record di non aver subito reti tra le mura amiche.
LA CURIOSITA' - La partita tra Castelvetro e Vigor Carpaneto 1922 non sarà solo la sfida tra la capolista e una delle due più immediate inseguitrici: il match, infatti, metterà a confronto le due formazioni con il miglior attacco: il Castelvetro ha messo a segno fin qui 18 reti, una in più della Vigor.
LA PAROLA AI BOMBER - Sfruttando questo dato statistico, diamo la parola ai bomber delle due formazioni. In casa Vigor Carpaneto, il commento è di Francesco Delporto, attaccante a segno finora 5 volte in campionato.
"Personalmente - spiega Delporto, arrivato al Carpaneto dal Fidenza (serie D) - ho tanta voglia di giocare questa partita, mi è capitato solo una volta di scendere in campo in una sfida così importante in classifica. In ogni modo, abbiamo trascorso una settimana serena, lavorando comunque con intensità. Purtroppo il nostro attacco non sarà al completo causa squalifiche, ma abbiamo una rosa larga e chi giocherà saprà dire la sua. Prevedo una partita piacevole, conosco bene il Castelvetro e siamo due squadre che proveranno a giocare palla a terra e a vincere attraverso il gioco. Forse è troppo presto per definirla una sfida decisiva, ma sicuramente è una partita molto importante non solo per i punti in palio, ma anche per il fattore psicologico che si trascinerà dietro. La Vigor è pronta".
Per il Castelvetro, invece, il miglior realizzatore è Alessandro Napoli, fin qui a segno nove volte: un gol su due dei modenesi è suo. "Sarà una partita - spiega l'attaccante del Castelvetro, anche ex Lentigione e Correggese - tra due squadre di categoria. Per quanto ci riguarda, ci siamo adattati all'infortunio del nostro forte difensore centrale Farina e finora - a parte il ko in casa della Fidentina - siamo sempre riusciti a vincere. Il Carpaneto è una società molto ambiziosa e ha molti giocatori di categoria superiore, alcuni dei quali ho incontrato in passato da avversario. A mio avviso, la Vigor è la migliore formazione insieme al Rolo. Che partita mi aspetto? Siamo i due migliori attacchi del girone, ma non per questo dovrà essere un match ricco di gol: potranno decidere gli episodi".
LA TERNA ARBITRALE - A dirigere l'incontro tra Castelvetro e Vigor Carpaneto 1922 sarà il riminese William Villa, assistito da Valerio Tomaino e Antonio Branca della sezione Aia di Bologna. Una curiosità: nella scorsa stagione Villa diresse la Vigor Carpaneto 1922 nella finale di Coppa Italia di Promozione sul neutro di Bagnolo in Piano contro la Granamica, terminata con la vittoria dei bolognesi ai calci di rigore.
IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE - Questo il percorso fin qui compiuto dalle due formazioni nel campionato di Eccellenza.
Castelvetro:
domenica 6 settembre (prima giornata): Castelvetro-Salsomaggiore 2-0
domenica 13 settembre (terza giornata): Castelvetro-San Felice 2-0
domenica 20 settembre (quarta giornata): Folgore Rubiera-Castelvetro 1-4
mercoledì 23 settembre (seconda giornata): Fidentina-Castelvetro 2-1
domenica 27 settembre (quinta giornata): Castelvetro-Sanmichelese 1-0
domenica 4 ottobre (sesta giornata): Brescello-Castelvetro 0-2
mercoledì 7 ottobre (settima giornata): Castelvetro-Fiorano 3-0
domenica 11 ottobre (ottava giornata): Cittadella Vis San Paolo-Castelvetro 2-3
Vigor Carpaneto 1922:
domenica 6 settembre (prima giornata): Vigor Carpaneto-Fiorano 1-2
domenica 13 settembre (terza giornata): Vigor Carpaneto-Formigine 3-0
domenica 20 settembre (quarta giornata): Fidenza-Vigor Carpaneto 0-2
mercoledì 23 settembre (seconda giornata): Cittadella Vis San Paolo-Vigor Carpaneto 1-5
domenica 27 settembre (quinta giornata): Colorno-Vigor Carpaneto 1-2
domenica 4 ottobre (sesta giornata): Vigor Carpaneto-Pallavicino 2-1
mercoledì 7 ottobre (settima giornata): Luzzara-Vigor Carpaneto 1922 1-1
domenica 11 ottobre (ottava giornata): Vigor Carpaneto 1922-Casalgrandese 1-0
IL TURNO - Questo il programma della nona giornata d'andata del girone A di Eccellenza: Bagnolese-Pallavicino, Casalgrandese-Formigine, Castelvetro-Vigor Carpaneto 1922, Fidentina-Fiorano, Folgore Rubiera-Sanmichelese, Luzzara-Colorno, Rolo-Fidenza, San Felice-Brescello, Salsomaggiore-Cittadella Vis San Paolo.
LA CLASSIFICA - Castelvetro 21, Fidentina, Vigor Carpaneto 1922 18, Colorno 17, Rolo 15, Folgore Rubiera 14, Casalgrandese, Bagnolese 12, Luzzara 10, Salsomaggiore, Pallavicino 9, Fidenza, Sanmichelese 8, San Felice 7, Fiorano 5, Brescello 4, Cittadella Vis San Paolo 3, Formigine 2.

Francesco Delporto (Vigor Carpaneto 1922) in azione contro la Casalgrandese (Maurizio Hobby Foto)



Condividi su:
U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |