Home  -   Area Riservata  -   Archivio

Sezioni principali del sito

LA STORIA

Dalla stagione 2014-2015, l'Asd Calcio Carpaneto ha cambiato denominazione sociale in Vigor Carpaneto 1922, rendendo onore a una delle società più storiche della provincia di Piacenza, fondata nello stesso anno dell'Us Fiorenzuola e tre anni dopo il Piacenza Calcio (1919).
"La fondazione della Vigor Carpaneto - spiega il dirigente biancazzurro Giuseppe Crescentini - risale al 1922, anche se in precedenza venivano organizzate partite di calcio con i paesi limitrofi. Basta fare riferimento all'anno 1921 in cui venne organizzata la partita Vigor Carpaneto-Gropparello (4-1) in occasione dell'inaugurazione del Monumento ai Caduti. In quei tempi, il campo da calcio era situato nell'attuale via Dante e il primo presidente della società sportiva fu Cesare Fermi". Quindi aggiunge. "Nel periodo compreso tra le due guerre, la Vigor Carpaneto partecipò al campionato chiamato "di Propaganda", paragonabile ai campionati attuali di Terza/Seconda categoria, con altri paesi della provincia, dando luogo a sfide memorabili soprattutto con i centri limitrofi (San Giorgio, Gropparello, Castell'Arquato). Salvo rare eccezioni, fino agli anni '40 le squadre della Vigor erano composte da giocatori del paese. Per esempio, al campionato 1946-47 la formazione aveva in rosa solo due "stranieri": Peroncini di San Giorgio e Campi, aviere di San Damiano".
"Negli anni '50 - prosegue Crescentini - con l'inizio della presidenza di Francesco Paganuzzi, la Vigor ha militato stabilmente nella Seconda categoria. Nello stesso periodo, è stato inaugurato il campo da calcio "Ranza" che per oltre 60 anni è stato il rettangolo di gioco sul quale tanti ragazzi di Carpaneto hanno iniziato e svolto la loro attività sportiva. Gli anni '60 hanno costituito probabilmente il periodo di maggior seguito da parte del paese verso la squadra di calcio, anche per i risultati conseguiti, con la Vigor sempre ai vertici della Seconda categoria, vinta nella stagione 1966-67 con il conseguente approdo in Prima categoria. Proprio dieci anni dopo, con Sandro Demicheli presidente e Mario Gabbiani in panchina, la squadra ha conquistato lo storico passaggio in Promozione, dove è rimasta per altre due stagioni".
LA STORIA RECENTE - Nella stagione 1998/1999 hanno militato a Carpaneto due società calcistiche: la Vigor Carpaneto in Prima categoria che giocava sull'attuale campo di via San Lazzaro e l'As Carpaneto Calcio in Terza categoria con tutto il settore giovanile del paese al "Ranza" di via Faustini. Al termine della stagione, dopo l'intenzione della Vigor di ritirarsi dall'attività, le due compagini societarie hanno deciso di unirsi dando vita all'Ac Carpaneto, che è ripartita dalla Seconda categoria e da tutte le categorie del settore giovanile, con sede in via San Lazzaro. Nuovo presidente eletto, Gianluigi Barbieri (attuale vicepresidente della Vigor Carpaneto 1922), con Alberto Galeazzi vicepresidente e Francesco Speroni segretario.
Nel 2001, dopo le dimissioni di Barbieri, il timone presidenziale è passato a Luigi Galazzi, sempre con Galeazzi vice, con 11 anni in Seconda categoria, con diversi tecnici che si sono avvicendati sulla panchina (Bertarelli, Macchetti, Baracchi, Milani, Favalesi, Agosti).
GLI ULTIMI ANNI - Dalla stagione 2012-2013 è iniziata l'era del presidente Giuseppe Rossetti, coincisa con un'ascesa senza sosta verso i massimi livelli del calcio dilettantistico. Con l'avvento dell'imprenditore locale, infatti, il Carpaneto ha conquistato un tris di promozioni consecutive, passando in tre anni dalla Seconda categoria all'Eccellenza. Memorabile la stagione 2014-2015, con la vittoria del campionato a Brescello il 3 maggio nello scontro diretto (davanti a 800 persone) e il bis sfiorato con la finale di Coppa Italia (persa ai rigori a Bagnolo contro la Granamica). Nella stagione 2015-2016, la Vigor Carpaneto 1922 (denominazione assunta dall'annata 2014-2015) ha ben figurato nel suo primo storico campionato di Eccellenza, chiuso al quarto posto. Per l'annata 2016-2017, la squadra biancazzurra sarà nuovamente ai nastri della massima categoria regionale, ripartendo con rinnovate ambizioni di vertice che poi hanno trovato conferma nella storica promozione (con due giornate di anticipo) in serie D. L'annata 2017-2018 vede per l'appunto la disputa della quarta serie nazionale, punto più alto finora della storia biancazzurra. La categoria è stata difesa con il tredicesimo posto (45 punti) che ha regalato ai biancazzurri la salvezza diretta.

1) La formazione del 1946-1947; in rosa c'erano i tre fratelli Magnaschi (Lelio, Vittorio, Mario), Barbieri, Maserati, Spotti, Freschi, Cabrini, Draghi, Peroncini e Campi

2) La formazione del 1956-1957: Lombardelli (accompagnatore), Paganuzzi (presidente) Bertarelli, Avogadri, Cabrini, Trenchi, Bottarelli, Farinelli (accompagnatore), Dreni, Boselli, Zangrandi, Fili, Bersani, Ferretti.

3) La formazione del 1964-1965: Paganuzzi (presidente), Avogadri, Torricella, Tagliaferri W., Chiesa, Burzoni, Fornaroli, Lovattini (allenatore), Rossi, Dreni, Tagliaferri V., Papagna, Ferretti, Pitacco (massaggiatore).








































U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |