Home  -   Area Riservata  -   Archivio
U.S.D. Vigor carpaneto 1922

Sezioni principali del sito

 Torna nuvoloso il cielo sopra la Vigor Carpaneto dopo il raggio di sole di domenica scorsa con la vittoria sul campo del Ciliverghe. Davanti al pubblico amico del “San Lazzaro”, infatti, la squadra di Stefano Rossini ha dovuto riassaporare il calice della sconfitta, venendo battuta dal Breno (0-3) e cedendo progressivamente alla distanza. Su un terreno di gioco reso pesante dalla pioggia, i biancazzurri hanno  patito alla lunga la fisicità dei camuni e alcune situazioni di gioco aereo, andando in difficoltà in un match diventato via via più in salita per i piacentini. Alla riga del totale, la Vigor incassa la sesta sconfitta stagionale e in classifica ritorna ultima in solitaria, complice il pareggio del Sasso Marconi Zola contro la Correggese (2-2). Domenica il Carpaneto sfiderà la terza avversaria bresciana consecutiva, il Calvina, nel match in programma a Desenzano. LA PARTITA –  La Vigor ritrova in panchina il difensore Bini e il portiere Belli, mentre Rossi torna dall’inizio; assenti Romeo e Rantier, con Rossini che schiera il 3-5-2. Il Breno lascia in panchina Triglia e si dispone con il 4-3-3. Al primo minuto è miracoloso Lassi sull’incornata di Tagliani su corner dalla destra, mentre al 18’ lo imita il collega granata Botti sul colpo di testa di Rossi su traversone di Barba. Ancora Lassi si supera al 24’ sul colpo di testa di Tagliani, mentre al 29’ il Breno passa in vantaggio con una nuova incornata, questa vota di Merkaj, con la palla che colpisce il palo e poi lentamente scivola verso la rete. Nella ripresa, la Vigor passa al 4-3-3, con Galazzi e Rivi a supporto di Bruno, ma al 51’ subisce il raddoppio ospite, nuovamente con un traversone che trova pronto Moraschi per il 2-0 camuno sugli sviluppi di un corner. Il Carpaneto è in difficoltà e al 58’ Melchiori scheggia la traversa da lontano. La squadra di Rossini prova a scrollarsi con il tiro da lontano di Galazzi (di poco a lato), ma al 68’ crolla (0-3) con Merkaj che supera in uscita Lassi. Un tiro-cross di Rossini al 78’ è un timido lampo locale, ma finisce 3-0 a favore della formazione bresciana.   VIGOR CARPANETO – BRENO 0-3 VIGOR CARPANETO: Lassi, Rossini M., Barba, Fittà, Mastrototaro, Confalonieri (70’ Favari), Galazzi (65’ Giannini), Zazzi, Rivi (57’ Piscicelli), Bruno, Rossi. (A disposizione: Belli, Zuccolini, Bini, Hoxha, Brizzolara, Manna). All.: Rossini S. BRENO: Botti, Carminati, Ndiour (85’ Bianchi), Szafran, Marku, Tagliani, Perego, Melchiori (65’ Sorteni), Molaschi (69’ Baccanelli), Magrin, Merkaj (83’ Triglia). (A disposizione: Lollio, Zanoni, Zampatti, Galati, Capitanio). All.: Tacchinardi ARBITRO: Nigro di Prato (assistenti Mainella di Lanciano e Isolabella di Novi) RETI: 29’ e 68’ Merkaj (B), 51’ Moraschi (B) NOTE: Spettatori 250, ammoniti Rossini M. (V), recupero 0’ e 4’.   Risultati dodicesima giornata serie D girone D: Calvina-Ciliverghe 2-1 Fanfulla-Progresso 2-1 Forlì-Savignanese 1-0 Lentigione-Alfonsine 3-0 Mantova-Fiorenzuola 3-3 Mezzolara-Crema 1-1 Sasso Marconi Zola-Correggese 2-2 Sporting Franciacorta-Sammaurese 1-1 Vigor Carpaneto-Breno 0-3     Classifica: Mantova 29, Fiorenzuola 23, Fanfulla, Correggese 22, Sporting Franciacorta, Mezzolara 20, Breno, Lentigione 18, Forlì 17, Crema, Progresso 15, Calvina 12, Alfonsine, Savignanese, Ciliverghe 11, Sammaurese 10, Sasso Marconi Zola 9, Vigor Carpaneto 8. Foto Alberto Benaglia  
  Leggi tutto
 Confermarsi dopo aver rotto il ghiaccio. Non vuole fermarsi la Vigor Carpaneto, reduce dalla prima vittoria stagionale in serie D conquistata domenica scorsa sul campo di Mazzano contro il Ciliverghe e ora attesa da un match casalingo, in programma domenica alle 14,30 al “San Lazzaro” contro il Breno. Nuovo avversario bresciano, dunque, per la squadra di Stefano Rossini, che proverà a far sì che l’impresa di domenica scorsa (decisa dalla doppietta di Salvatore Bruno) non resti una cosa isolata, anche perché la necessità di migliorare la classifica (penultimo posto in coabitazione con il Sasso Marconi Zola) rimane. Così, i biancazzurri cercheranno di  festeggiare per la prima volta anche davanti al pubblico amico e incamerare altri punti preziosi in un girone molto equilibrato. “Il Breno – osserva il tecnico della Vigor Stefano Rossini – è una squadra che gioca bene a calcio, con idee e principi, ed è una formazione molto tecnica. A mio avviso è una delle compagini che esprime il miglior gioco del girone. Ci siamo preparati su questa situazione e cercheremo di mettere in pratica quanto studiato nella fase di non possesso e in quella di possesso. Credo possa uscire una bella partita tra due formazioni che cercano di giocare a viso aperto”. Quindi aggiunge. “La vittoria di domenica scorsa deve essere un punto di partenza a livello di risultati, mentre come prestazione il nostro è un percorso lunghissimo, iniziato qualche settimana fa. Certo, ci mancava la prima vittoria, ora è arrivata e ci toglie un alibi: dobbiamo andare avanti e avere continuità di risultato oltre che di prestazione”. Discrete notizie giungono dall’infermeria del Carpaneto: il giovane centrocampista Giacomo Rossi (1999) è a tutti gli effetti recuperato dopo la lussazione alla spalla; già in panchina domenica scorsa (ed entrato nel quarto d’ora finale contro il Ciliverghe), si è allenato regolarmente durante la settimana. Da assente a in dubbio: questo il “raggio di sole” per le condizioni del difensore Francesco Bini, out negli ultimi match a causa di un’infiammazione al ginocchio. Sicuri assenti, invece, il giovane centrocampista Davide Romeo e l’attaccante Julien Rantier, entrambi infortunati. L’AVVERSARIO – Il Breno è una formazione bresciana che porta sulle spalle l’etichetta di matricola dopo la conquista della serie D nella scorsa stagione. In quarta serie, l’undici camuno si sta ben comportando, come testimoniano il settimo posto e i quindici punti conquistati nelle undici partite fin qui disputate, frutto di 4 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. In trasferta, i granata hanno centrato solamente quattro punti (un successo e un pari), mentre gli altri 10 sono arrivati nel fortino dello stadio “Tassara”. In panchina c’è il 37enne lodigiano Mario Tacchinardi, artefice della scorsa promozione e che vanta una buona carriera da centrocampista, con 230 presenze in C e 100 in serie D, militando anche in squadre blasonate come Pizzighettone, Pergocrema, Cremonese e Piacenza. A livello statistico, il Breno è il terzo attacco del girone con 22 gol fatti (dietro solo a Mantova e Sporting Franciacorta). L’attaccante toscano Alessandro Triglia (lo scorso anno al Calvina) è il terzo bomber del campionato condividendo l’ultimo gradino del podio ideale con Altinier del Mantova e Bertazzoli del Franciacorta a quota 7 reti. Secondo marcatore granata, invece, è Olger Merkaj, autore di  4 gol fin qui. A parlare alla vigilia è il direttore sportivo Andrea Foresta. “Veniamo da un periodo non positivo sotto il piano dei risultati, mentre lo è per le prestazioni.  Nelle ultime quattro partite abbiamo racimolato solo due punti, anche se avremmo meritato qualcosa in più. Il Carpaneto è un’ottima squadra, che gioca bene e ha uomini di qualità, inoltre è reduce da un’importante vittoria sul campo del Ciliverghe. Ci attende una partita difficile, ma vogliamo giocarcela fino in fondo e provare a vincerla”. Assenti lo squalificato Serio (portiere) e gli infortunati Crea e Tanghetti. LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto e Breno sarà l’arbitro Mattia Nigro della sezione AIA di Prato, coadiuvato dagli assistenti Mara Mainella di Lanciano ed Ettore Walter Isolabella di Novi Ligure. DOMENICA E’ ANDATA COSI’… - Questi i tabellini dei più recenti impegni delle due formazioni. CILIVERGHE-VIGOR CARPANETO 0-2 CILIVERGHE: Valtorta, Avesani, Menni (79’ Licini), Mozzanica, Scalvini, Belotti, Maspero (59’ Comotti), Vignali (67’ Ait Bakrim), De Angelis, Franzoni, Confalonieri (74’ Berta). (A disposizione: Magoni, Manu-Aning, Panelli, Miglio, Sola). All.: Carobbio VIGOR CARPANETO: Lassi, Rossini M., Barba, Fittà (76’ Rossi), Mastrototaro, Confalonieri, Galazzi, Zazzi, Rivi (87’ Piscicelli), Bruno, Abelli. (A disposizione: Dieye, Zuccolini, Rocchi, Brizzolara, Hoxha, Favari, Giannini). All.: Rossini S. ARBITRO: Cardella di Torre del Greco (assistenti Minniti di Merano e Scardino di Trento) RETI: 39’ e 75’ Bruno (V) NOTE:  Ammoniti Rossini M., Rivi, Zazzi, Galazzi (V), Berta (C). BRENO-LENTIGIONE 1-1 BRENO: Botti, Carminati, Ndiour, Capitanio (46’ Perego), Marku, Tagliani, Szafran, Melchiori (46’ Moraschi), Merkaj (69’ Sorteni), Magrin, Triglia (58’ Tanghetti). (A disposizione: Lollio, Zanoni, Bianchi, Zampatti, Galati). All.: Tacchinardi LENTIGIONE: Rossi, Palmiero, Marconi, Scalini, Dall’Osso, Zagnoni, Piccinini, Tamagnini, Bernasconi (73’ Barranca), Bouhali (87’ Parisi), Ferri. (A disposizione: Cheli, Zaccariello, Castelluzzo, Kane, Caprioni, Falanelli, Sanat). All.: Notari ARBITRO: Franzò di Siracusa RETI: 55’ rig. Bernasconi (L), 66’ Tanghetti (B). NOTE: Ammoniti Tagliani, Merkaj, Marku (B), Bouhali, Palmiero (L). IL TURNO  - Questo il programma della dodicesima giornata d’andata del girone D di serie D (domenica ore 14,30): Calvina-Ciliverghe, Fanfulla-Progresso, Forlì-Savignanese, Lentigione-Alfonsine, Mantova-Fiorenzuola, Mezzolara-Crema, Sasso Marconi Zola-Correggese, Sporting Franciacorta-Sammaurese, Vigor Carpaneto-Breno. LA CLASSIFICA – Mantova 27, Fiorenzuola 22, Correggese 21, Sporting Franciacorta, Fanfulla, Mezzolara 19, Breno, Lentigione, Progresso 15, Forlì, Crema 14, Alfonsine, Savignanese, Ciliverghe 11, Sammaurese, Calvina 9, Vigor Carpaneto, Sasso Marconi Zola 8. I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del girone. 11 reti: Scotto (Mantova) – 6 su rigore 8 reti: Guccione (Mantova) 7 reti: Altinier (Mantova), Triglia (Breno) – 2 su rigore, Bertazzoli (Sporting Franciacorta) – 1 su rigore 6 reti: Girotti (Progresso) – 2 su rigore, Pieri (Sammaurese), Sereni (Mezzolara) – 3 su rigore 5 reti: Bardelloni (Sporting Franciacorta), Carrasco (Correggese), Mangiarotti (Sporting Franciacorta) – 1 su rigore, Manuzzi F. (Savignanese), Piraccini (Fiorenzuola) – 3 su rigore.   Nella foto di Francesco Bonetti, il tecnico della Vigor Carpaneto Stefano Rossini  
  Leggi tutto



Prima sconfitta casalinga per la Juniores nazionale della Vigor Carpaneto, battuta 4-0 dai toscani del Grassina nel match interno andato in scena sul sintetico del “Puppo B” di Piacenza. Due reti per tempo hanno decretato il successo ospite, aperto al 3’ dalla punizione vincente di Bruni, mentre il raddoppio è arrivato al 37’ con una potente conclusione dal limite destro dell’area scoccata da Marino. Mister Centi prova qualche cambio, ma il Grassina controlla e allunga con il tris di Di Biasi (52’) e la quarta rete segnata da Ieri di testa all’82’.  Per la Vigor, sabato trasferta sul campo della capolista Scandicci. VIGOR CARPANETO-GRASSINA 0-4 VIGOR CARPANETO: Di Napoli, Gazzola, Taini (68’ Travini), Nika (46’ Habachi), Iliev (46’ Esposti) Parietti, Olcese, Anastasia (66’ Violi), Pontoglio, Manna, Bolzoni (46’ Ceruti). (A disposizione: Bucaria, Marchi). All.: Centi GRASSINA: Basile, Privitera (70’ Manetti), Vannini (74’ Trincia), Alfarano (82’ Magnolfi), Cramini, Tempestini, Marino, Di Biasi, Bruni (78’ Manecchi), Rosi (63’ Nakajima), Ieri. (A disposizione: Bertini, Brestolini, Lombardi, Zappulla). All.: Morrocchi ARBITRO: Botti di Piacenza (assistenti Felicioli di Parma e Ferroni di Piacenza) RETI: 3’ Bruni, 37’ Marino, 52’ Di Biasi, 82’ Ieri (G) NOTE: Ammoniti Taini, Ceruti, Travini, Pontoglio (V).   Risultati nona giornata Juniores nazionali girone E: Fiorenzuola-Savignanese 0-0 Forlì-Correggese 0-0 Lentigione-Sammaurese 3-3 Mezzolara-Progresso 0-2 Prato-Alfonsine 6-0 Sasso Marconi Zola-Scandicci 0-1 Vigor Carpaneto-Grassina 0-4   Classifica: Scandicci 22, Prato, Grassina 21, Correggese, Fiorenzuola 15, Progresso 14, Vigor Carpaneto, Sasso Marconi Zola 12, Savignanese 11, Forlì 9, Lentigione 8, Sammaurese 7, Mezzolara 4, Alfonsine 2.   LE ALTRE GIOVANILI – Tris di successi per le altre formazioni giovanili biancazzurre. Gli Allievi interprovinciali hanno sbancato il campo del Fraore grazie alla rete di Fulger, mentre gli Allievi provinciali hanno liquidato 9-1 il Cadeo: poker per D’Elia, doppietta di Compaore e Haldeda e gol di Villa.  Tre a zero il risultato a favore per i Giovanissimi interprovinciali nel match interno contro la Lugagnanese (doppietta di Repetti e gol di Filippi), mentre l’unico ko è arrivato nei Giovanissimi Elite, battuti 3-1 a Colorno (gol della bandiera di Merli).   Nella foto, Luis Centi, tecnico della Juniores nazionale della Vigor Carpaneto  
  Leggi tutto
Il curriculum da grande calciatore, l’esperienza di un atleta che ha appena compiuto 40 anni, ma anche le emozioni di un bambino e la straordinaria dote chiamata umiltà, con il “noi” (la squadra) sempre davanti all’”io” (attaccante). Resterà impresso nella memoria il week end appena trascorso da Salvatore Bruno, classe 1979 e bomber della Vigor Carpaneto, decisivo con la sua doppietta domenica scorsa sul campo del Ciliverghe (0-2) che ha regalato la prima vittoria stagionale in serie D alla squadra di Stefano Rossini. Il tutto all’indomani del suo compleanno tondo, festeggiato dunque al meglio.  “La cosa più bella è sicuramente la vittoria della squadra. Sottoporta c’era bisogno della partecipazione di tutti, è un aspetto che mister Rossini ci ha puntualizzato in settimana e si è vista una squadra molto propositiva in tutti i suoi elementi, un aspetto che ci era un po’ mancato in precedenza. Abbiamo interpretato benissimo la partita, avendo sempre il possesso della palla. Dopo il secondo gol ho chiamato tutti i compagni attorno a me e ho detto loro: “vedete che non meritiamo questa classifica (ultimo posto alla vigilia del match, penultimo dopo il 90esimo, ndc)?” In effetti non la meritiamo, sappiamo quanto abbiamo sofferto moralmente in questa prima parte di stagione dove i risultati non arrivavano. Siamo un gruppo sano e siamo contenti di aver regalato il primo successo al presidente Rossetti, ci faceva male vederlo deluso”. Le prestazioni, però, stavano crescendo e il successo sembra il giusto premio. “La crescita della squadra è evidente, siamo migliorati in tante cose. A Mazzano non abbiamo aspettato di prendere il primo schiaffo per reagire, ma abbiamo attaccato dall’inizio alla fine. La condizione fisica della squadra è sempre stata buona, non a caso facevamo tanti secondi tempi a premere sull’acceleratore”. A chi dedichi la doppietta? “E’ stato un bel regalo di compleanno per il mio quarantesimo. Ringrazio mister Rossini che in settimana mi è “stato addosso” stimolandomi, oltre ai compagni, dai quali sento sempre molto affetto, altrimenti quando le cose vanno male a questa età possono venirti dei dubbi sulle tue prestazioni e su quanto puoi ancora dare. Il primo gol lo dedico al presidente, il secondo a Julien Rantier (altro attaccante della Vigor infortunatosi la domenica precedente,ndc) per una prontissima guarigione di un grande calciatore e un grande uomo”. Come si sente Sasà Bruno a quarant’anni suonati? “Io mi sento bene, fisicamente sono a posto, certo non ho più trent’anni e riuscire a fare 90 minuti è sempre un obiettivo – sorride – la fame da gol resta sempre, ci tengo ad aiutare la squadra”. Come ti trovi a Carpaneto? “Qui sto benissimo, è un ambiente sano e per questo mi dispiace ancora di più se le cose vanno male dal punto di vista del risultato. Lo staff ti fa lavorare molto bene, c’è l’affetto della gente: mi piacciono le piazze così. Personalmente, non mi piace fare brutte figure, sono il più grande della squadra e mi sento più responsabile”.   Nell’immagine Maurizio Hobby Foto, un primo piano di Salvatore Bruno (Vigor Carpaneto 1922)  
  Leggi tutto
POS.
SQUADRA
Pt
G
TOTALE
CASA
TRASFERTA
 
 
 
 
V
N
P
Gf
Gs
V
N
P
Gf
Gs
V
N
P
Gf
Gs
1
Mantova
27
11
8
3
0
35
16
5
0
0
21
8
3
3
0
14
8
2
Fiorenzuola
22
11
6
4
1
18
11
4
1
1
11
7
2
3
0
7
4
3
Correggese
21
11
6
3
2
19
12
2
2
2
10
8
4
1
0
9
4
4
Sporting Franciacorta
19
11
5
4
2
25
19
3
1
1
13
9
2
3
1
12
10
5
Fanfulla
19
11
5
4
2
15
12
2
2
1
7
6
3
2
1
8
6
6
Mezzolara
19
11
6
1
4
20
18
3
1
1
10
9
3
0
3
10
9
7
Breno
15
11
4
3
4
22
15
3
2
1
12
5
1
1
3
10
10
8
Lentigione
15
11
4
3
4
17
16
1
1
3
4
7
3
2
1
13
9
9
Progresso
15
11
4
3
4
13
16
3
1
2
9
9
1
2
2
4
7
10
Forlì
14
11
3
5
3
11
12
3
2
0
7
4
0
3
3
4
8
11
Crema 1908
14
11
4
2
5
14
17
2
2
2
7
10
2
0
3
7
7
12
Alfonsine
11
11
2
5
4
7
16
0
4
2
2
10
2
1
2
5
6
13
Savignanese
11
11
2
5
4
15
19
0
4
2
7
11
2
1
2
8
8
14
Ciliverghe
11
11
3
2
6
15
19
2
1
3
8
8
1
1
3
7
11
15
Sammaurese
9
11
2
3
6
15
21
1
2
3
9
12
1
1
3
6
9
16
Calvina
9
11
3
0
8
12
22
1
0
4
5
8
2
0
4
7
14
17
Vigor Carpaneto 1922
8
11
1
5
5
12
17
0
2
3
4
8
1
3
2
8
9
18
Sasso Marconi Zola
8
11
1
5
5
15
22
1
2
2
7
8
0
3
3
8
14
Lasciaci la tua email
e sarai sempre aggiornato
sulle novità di Vigor Carpaneto:


U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |