Home  -   Area Riservata  -   Archivio
U.S.D. Vigor carpaneto 1922

Sezioni principali del sito

Un riscatto a metà, con un punto conquistato che comunque muove la classifica. Dopo la sconfitta di domenica scorsa a Lentigione (2-1), la Vigor Carpaneto 1922 riparte con un pareggio casalingo ottenuto nel turno infrasettimanale casalingo contro il Mezzolara. Zero a zero il risultato finale, con un match dapprima statico poi diventato vibrante nella ripresa, con un finale pimpante. Per la squadra di Stefano Rossini, con ogni probabilità non la miglior partita della stagione, sebbene si possano considerare due fattori: le assenze importanti in attacco (squalificato Sylla e – in extremis – infortunato Rantier, vittima di un problema a una caviglia) e la volontà di provarci fino alla fine, recupero compreso con l’occasione d’oro capitata al 93’ a Mauri. Per il Carpaneto, comunque, è arrivato un punto utile per rimpinguare una classifica che vede i biancazzurri al decimo posto con 29 punti, tenendo a -1 la Pianese e staccando di una lunghezza la Sammaurese, battuta dal Romagna Centro che ha superato Fogliazza e compagni.  Archiviato l’ottavo pareggio stagionale, la Vigor si preparerà al match di domenica a domicilio dell’Imolese, quinta forza del campionato, in una partita che chiuderà il trittico ravvicinato di incontri. LA PARTITA – Al fischio d’inizio, Rossini recupera capitan Fogliazza (out domenica scorsa per il mal di schiena) e lo schiera dall’inizio in coppia con Tognassi nel cuore della retroguardia. In avanti, invece, Bernasconi viene adattato a centravanti, con Minasola e Terranova di supporto nel tridente offensivo. Al 10’ il tecnico biancazzurro deve rivedere il proprio undici titolare, complice l’infortunio di Zito, uscito in barella dopo un contrasto (giudicato falloso e punito con un cartellino giallo dall’arbitro) con un avversario. Al suo posto entra Tura, posizionato nello stesso ruolo di terzino destro. Al 28’ la panchina del Mezzolara protesta per un contatto in area locale tra lo stesso Tura e Bolelli, ma per Valentina Finzi è tutto regolare. Minuto 35’: Terranova subisce fallo tuttavia non ravvisato, i bolognesi conquistano palla, Pappaianni crossa per Gavoci che incorna a lato. Lo stesso Terranova si rende pericoloso tre minuti dopo con un tiro dalla distanza respinto da Malagoli, mentre al 40’ Tommasini viene disturbato in extremis dalla conclusione ravvicinata in seguito a un lungo lancio proveniente dalla sinistra. Nella ripresa, la Vigor prova a rendersi pericolosa al 49’con Minasola (tiro respinto), mentre è una palla inattiva a far venire i brividi ai tifosi piacentini, con la conclusione da distanza ravvicinata di Chmangui terminata a lato (55’). Rossini inserisce Pizza per Tognassi e De Piano per Rossi, poi nella seconda parte del match i padroni di casa crescono di tono, a caccia del gol-vittoria. Al 66’ Terranova si fa parare la conclusione, mentre la girata con il contagiri di Bernasconi al 79’ va vicina al palo alla sinistra del portiere ospite. Un legno (traversa) che viene effettivamente colpito all’84’ da Minasola, anche se si era alzata la bandierina dell’assistente per fuorigioco, mentre nei quattro minuti di recupero l’occasione d’oro capita al 93’ a Mauri, la cui incornata su cross di Minasola termina clamorosamente a lato. LE DICHIARAZIONI POST-GARA: Stefano Rossini (tecnico Vigor Carpaneto 1922): “Non abbiamo disputato una buona prestazione nel complesso e non mi è piaciuto l’atteggiamento: siamo stati un po’ molli, non arrivavamo mai per primi nelle seconde palle. Nel primo tempo abbiamo disputato una discreta partita a livello tecnico contro una squadra chiusa, ma dovevamo essere più bravi a capire dall’inizio di dover allargare il gioco. Nella ripresa, abbiamo commesso diversi sbagli e non eravamo tatticamente messi al meglio, ma questo deriva anche un po’ dall’atteggiamento. Io guardo la prestazione, poi è chiaro che anche in questo contesto abbiamo avuto tante occasioni e potevamo vincere, come viceversa non siamo stati puniti in alcune circostanze. Creiamo tanto, ma ci manca la cattiveria per far gol anche in partite come queste: bisogna migliorare”   Christian Ferrante (tecnico Mezzolara): “Credo che il pareggio sia un risultato giusto, abbiamo avuto un buon approccio alla gara, giocando un bel primo tempo e avendo un’occasione con Tommasini, contrastato in extremis al momento del tiro. Poi abbiamo avuto alcuni problemi fisici nei centrali difensivi e abbiamo dovuto cambiare modulo, passando a tre punte con uno schieramento più offensivo che giocoforza ha concesso qualcosa a una squadra come il Carpaneto che ha disputato un’ottima gara”.   VIGOR CARPANETO 1922-MEZZOLARA 0-0 VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Zito (10’ Tura), Barba, Mastrototaro, Fogliazza, Tognassi (60’ Pizza), Terranova (74’ Tinterri), Rossi (64’ De Piano), Bernasconi, Mauri, Minasola. (A disposizione: Mercuri, Spagnoli, Ghidotti). All.: Rossini MEZZOLARA: Malagoli, Pappaianni, Mrsuja, Menarini (87’ Tomatis), Chmangui (69’ Sala), Bagnai, Melli, Bolelli, Gavoci (77’ Raspadori), Mutti (67’ Rigon), Tommasini. (A disposizione: Celeste, Pelliconi, Grandini, Dongellini, Maini). All: Ferrante ARBITRO: Valentina Finzi di Foligno (assistenti Faini di Brescia e Cortinovis di Bergamo) NOTE: Ammoniti Zito, Bernasconi, Tinterri (V), Chmangui, Pappaianni (M).Spettatori 200, recupero 0’ e 4’.   Nella foto, Samuele Barba (Vigor Carpaneto 1922) in azione contro il Mezzolara      
  Leggi tutto
Missione-riscatto immediato per la Vigor Carpaneto 1922, che domani (mercoledì) alle 14,30 sarà di scena davanti al pubblico amico del “San Lazzaro” per sfidare i bolognesi del Mezzolara nel turno infrasettimanale del girone D di serie D valido come terza giornata del girone di ritorno. Per la squadra di Stefano Rossini, l’obiettivo è tornare subito a far punti dopo la sconfitta di domenica scorsa a Lentigione (2-1) che ha fermato a quota undici la striscia di risultati utili consecutivi centrata da Rantier e compagni. Un ko che non ha rivoluzionato la classifica dei biancazzurri, ancora nella parte sinistra della graduatoria, ma in questo campionato non si può mai tirare il fiato in qualsiasi zona della classifica. Ecco, dunque, l’occasione di riscatto da non fallire in una partita che rappresenta il “cuore” del trittico che verrà completato domenica dall’altra difficile trasferta a domicilio dell’Imolese. La sconfitta del “Levantini” di domenica scorsa ha portato in dote anche una brutta notizia in casa Vigor: l’espulsione di “Pape” Sylla, poi fermato per tre giornate dal giudice sportivo “per aver colpito con un pugno alla schiena un avversario”, recita il comunicato federale. Così, il Carpaneto non potrà far leva sul “gigante” senegalese che decise il match d’andata con una straordinaria tripletta nella ripresa. Per lui, rientro a disposizione nel mese di febbraio (gara del 4 contro il Romagna Centro) dopo gli stop forzati contro Mezzolara, Imolese e Sporting Trestina. Sul versante infermeria, invece, dovrebbe recuperare il capitano Marco Fogliazza, assente domenica scorsa per  mal di schiena, mentre saranno ancora out Terzi, Zuccolini, Abelli e Dias Consulin. A presentare il match è il tecnico della Vigor Stefano Rossini, che ripercorre la sconfitta di domenica scorsa e infine getta uno sguardo all’impegno infrasettimanale. “Contro il Lentigione – afferma l’allenatore biancazzurro – abbiamo offerto una buona prestazione nel complesso, ma siamo mancati nei momenti topici, prendendo di fatto due gol da soli: il primo su corner e il secondo su un lancio lungo prevedibile. Ai ragazzi ho detto che in questo momento per fare il salto di qualità dobbiamo migliorare nei dettagli delle due fasi (possesso e non possesso). Tutto questo senza contare che nella ripresa abbiamo costretto il Lentigione nella propria area, colpendo due pali e sbagliando tre gol in inferiorità numerica”. “Ora – aggiunge –abbiamo uno scontro diretto contro il Mezzolara, formazione che ha discrete qualità ma anche punti deboli: è lì che dovremo colpire”. L’AVVERSARIO –  Il Mezzolara occupa la terz’ultima piazza con 18 punti, frutto di 3 vittorie, 9 pareggi e altrettante sconfitte, con una lunghezza di vantaggio sulla Colligiana e  a +3 sul fanalino di coda Correggese. Come accaduto in casa Vigor, nel match ci sarà un altro tecnico rispetto all’andata: non più Francesco Passiatore (successivamente esonerato), bensì Christian Ferrante, nuova guida dei bolognesi con l’ausilio del brasiliano Rômulo Eugênio Togni (che da calciatore ha vinto la serie B con il Pescara di Zeman insieme a Insigne, Verratti e Immobile): nella sosta natalizia, il centrocampista ha deciso infatti di appendere le scarpe al chiodo per dedicarsi all’attività da allenatore. Domenica scorsa, il Mezzolara ha messo in difficoltà il quotato Villabiagio (1-1), passando in vantaggio con Mutti prima di essere raggiunto da Francioni. Inoltre, nel mercato invernale la formazione bolognese si è rinforzata soprattutto con l’attaccante Rivolino Gavoci, proveniente dall’Imolese. A livello statistico, il Mezzolara è la squadra che ha pareggiato di più nel campionato insieme alla Pianese (nove “X”) e la formazione, al pari della Correggese, che ha vinto meno (tre vittorie). LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto 1922 e Mezzolara sarà un “fischietto rosa”: Valentina Finzi della sezione Aia di Foligno, coadiuvata dagli assistenti Michele Faini di Brescia e Cristian Cortinovis di Bergamo. IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE – Questo il percorso delle due formazioni in campionato. Vigor Carpaneto 1922: prima giornata: Colligiana-Vigor Carpaneto 1922 0-3 (andata) e 1-3 (ritorno) seconda giornata: Vigor Carpaneto 1922-Lentigione 1-2 (andata) e 1-2 (ritorno) terza giornata: Mezzolara-Vigor Carpaneto 1922 0-3 quarta giornata: Vigor Carpaneto 1922-Imolese 1-2 quinta giornata: Sporting Trestina-Vigor Carpaneto 1922 2-0 sesta giornata: Vigor Carpaneto 1922-Romagna Centro 0-1 settima giornata: Vivi Altotevere Sansepolcro-Vigor Carpaneto 1922 1-1 ottava giornata: Vigor Carpaneto 1922-Aquila Montevarchi 0-1 nona giornata: Rimini-Vigor Carpaneto 1922 5-2 decima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Correggese 2-0 undicesima giornata: Pianese-Vigor Carpaneto 1922 0-0 dodicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Fiorenzuola 1-1 tredicesima giornata: Sasso Marconi-Vigor Carpaneto 1922 0-0 quattordicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Castelvetro 2-2 quindicesima giornata: Villabiagio-Vigor Carpaneto 1922 0-1 sedicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Forlì 2-2 diciassettesima giornata: Sangiovannese-Vigor Carpaneto 1922 2-3 diciottesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Tuttocuoio 1-0 diciannovesima giornata: Sammaurese-Vigor Carpaneto 1922 1-1 Mezzolara: prima giornata: Mezzolara-Sangiovannese 0-0 (andata) e 0-3 (ritorno) seconda giornata: Villabiagio-Mezzolara 1-0 (andata) e 1-1 (ritorno) terza giornata: Mezzolara-Vigor Carpaneto 1922 0-3 quarta giornata: Sammaurese-Mezzolara 1-1 quinta giornata: Mezzolara-Colligiana 1-2 sesta giornata: Lentigione-Mezzolara 0-0 settima giornata: Mezzolara-Tuttocuoio 0-2 ottava giornata: Imolese-Mezzolara 0-0 nona giornata:Sporting Trestina-Mezzolara 1-3 decima giornata: Mezzolara-Romagna Centro 0-0 undicesima giornata: Vivi Altotevere Sansepolcro-Mezzolara 1-1 dodicesima giornata: Mezzolara-Aquila Montevarchi 2-2 tredicesima giornata: Rimini-Mezzolara 4-1 quattordicesima giornata: Mezzolara-Correggese 1-2 quindicesima giornata: Pianese-Mezzolara 3-0 sedicesima giornata: Mezzolara-Fiorenzuola 2-2 diciassettesima giornata: Castelvetro-Mezzolara 0-3 diciottesima giornata: Mezzolara-Forlì 0-1 diciannovesima giornata: Sasso Marconi-Mezzolara 0-4.   DOMENICA E’ ANDATA COSI’… –  Questi i tabellini dei match di domenica scorsa delle due formazioni. LENTIGIONE-VIGOR CARPANETO 1922 2-1 LENTIGIONE: Spurio, Traore, Masini, Meucci, Sall, Berni, Muscas (66’ Molinaro N.), Tamagnini, Ferrari (66’ Roma), Bovi (82’ Savi), Pandiani. (A disposizione: Borges, Galuppo, Koliatko, Gueye, Anarfi). All.: Zattarin VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Zito (46’ Tinterri), Barba, Mastrototaro, Pizza, Tognassi, Minasola, De Piano (58’ Rossi), Sylla, Mauri (71’ Terranova), Rantier (68’ Bernasconi). (A disposizione: Mercuri, Tura, Spagnoli, Ghidotti). All.: Rossini ARBITRO: Cadirola di Milano (assistenti Bernasso e Marseglia di Milano) RETI: 11’ Tamagnini (L), 20’ Ferrari (L), 93’ rig. Mastrototaro (V) NOTE: Espulso al 55’ Sylla (V), ammoniti Rantier (V) e Muscas (L). MEZZOLARA-VILLABIAGIO 1-1 MEZZOLARA: Celeste, Pappaianni, Mrsulja, Bolelli, Chmangui, Bagnai, Melli, Mutti (69’ Gavoci), Tommasini (81’ Mezzetti), Maini (59’ Menarini), Sala (75’ Grandini). (A disposizione: Malagoli, Pelliconi, Grandini, Tomatis, Dongellini, Raspadori). All.: Ferrante VILLABIAGIO: Vitali, Lucaroni (54’ Montanucci), Vergaini, Goretti, Polidori (63’ Lorenzini), Cangi, Pettinelli, Ubaldi (30’ Ceccarelli), Brunori, Rinaldi, Francioni. (A disposizione: Kikrri, Fracassini, Cenerini, Cavalletti, Gramaccia, Cardarelli). All.: Cocciari ARBITRO: Campagnolo di Bassano del Grappa (assistenti Mangoni e Camoni di Pistoia) RETI: 46’ Mutti (M), 68’ Francioni (V) NOTE: Angoli 2-0, ammoniti Bagnai, Maini, Tommasini, Bolelli (M), Polidori, Goretti, Francioni, Cangi (V). ALL’ANDATA FINI’ COSI’… – Questo il tabellino del turno infrasettimanale dell’andata (13 settembre 2017). MEZZOLARA-VIGOR CARPANETO 1922 0-3 MEZZOLARA:  Celeste, Melli, Dongellini (23’ Menarini), Pappaianni, Bagnai, Togni, Karapici, Mezzetti (53’ De Stefano), Tedesco, Fabbri (53’ Mutti), Saccà (66’ Raspadori). (A disposizione: Giannelli, Chmangui, Pelliconi, Grandini, Tommasini). All.: Passiatore VIGOR CARPANETO 1922: Terzi, Zito, Barba, Colla, Fogliazza, Alessandrini, Terranova (51’ Sylla), Rossi (90’ +3’ Maggi), Franchi (80’ Lucci), Mauri (75’ Mastrototaro), Rantier (72’ Minasola). (A disposizione: Errera, Murro, Zuccolini, Tinterri). All.: Mantelli ARBITRO: De Girolamo di Avellino (assistenti Toce di Firenze e Camoni di Pistoia) RETI: 63’, 73’, 90’+ 2’ Sylla (V) NOTE:  Corner 1-5, ammoniti: Togni, Karapici (M), Franchi, Colla (V), recupero 2’e 5’. IL TURNO – Questo il programma della terza giornata di ritorno del girone D di serie D (mercoledì ore 14,30): Villabiagio-Aquila Montevarchi, Tuttocuoio-Colligiana, Sasso Marconi-Correggese, Pianese-Fiorenzuola, Lentigione-Imolese, Vigor Carpaneto 1922-Mezzolara, Castelvetro-Rimini, Sammaurese-Romagna Centro, Sangiovannese-Sporting Trestina, Forlì-Vivi Altotevere Sansepolcro. LA CLASSIFICA – Rimini 45, Fiorenzuola 43, Villabiagio 41, Imolese 37, Forlì 35, Aquila Montevarchi 34, Sangiovannese 33, Lentigione 31, Romagna Centro, Sammaurese, Vigor Carpaneto 1922 28, Pianese 27, Tuttocuoio 25, Castelvetro 23, Sporting Trestina, Sasso Marconi 22, Vivi Altotevere Sansepolcro 21, Mezzolara 18, Colligiana 17, Correggese 15. I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del girone D: 16 reti: Brunori (Villabiagio) – 1 su rigore 12 reti: Bosio (Fiorenzuola) 11 reti: Golfo (Pianese) – 2 su rigore 10 reti: Belcastro (Imolese), Buonaventura (Rimini) – 3 su rigore, Essoussi (Aquila Montevarchi) – 2 su rigore, Jukic (Sangiovannese) – 1 su rigore 9 reti: Cecconi (Romagna Centro) – 2 su rigore, Sylla (Vigor Carpaneto 1922) 8 reti: Cicarevic (Rimini), Ferretti (Imolese) – 2 su rigore, Ferri Marini (Forlì), Mortaro (Vivi Altotevere Sansepolcro) – 2 su rigore, Rantier (Vigor Carpaneto 1922) – 4 su rigore, Ridolfi (Sporting Trestina) – 4 su rigore.   Nella foto, Julien Rantier, attaccante della Vigor Carpaneto 1922    
  Leggi tutto



Prima sconfitta del girone di ritorno per la Vigor Carpaneto 1922 nel campionato Juniores nazionali girone B, con la formazione di Walter Luchetti battuta 4-1 sul campo della Pro Sesto. La partita è stata più combattuta di quanto dica il risultato finale, con equilibrio soprattutto nel primo tempo. Al 25’ vantaggio locale con Paparella (25’), poi la Vigor reagisce colpendo due legni con Ziino (palo) e Bonini (traversa) prima di giungere al meritato pareggio al 38’, arrivato con il rigore trasformato da Ziino dopo il fallo in area subìto da Maggi. Prima dell’intervallo, però, la Pro Sesto ha allungato nuovamente con il 2-1 al 41’ firmato da Motta in mischia. Nella ripresa, Carpaneto in avanti e milanesi abili a chiudere il discorso in contropiede con i gol di Migliano e Manca. Per la Vigor, sabato confronto casalingo con l’Inveruno. Risultati seconda giornata di ritorno Juniores nazionali girone B: Bustese Milano City-Inveruno 0-0 Como-Varese 0-0 Fiorenzuola-Arconatese 0-3 Folgore Caratese-Mantova 7-1 Pergolettese-Aurora Pro Patria 0-2 Pro Sesto-Vigor Carpaneto 1922 4-1 Seregno-Crema 1908 3-0 Varesina-Caronnese 2-2 Classifica: Aurora Pro Patria 41, Seregno, Folgore Caratese 37, Caronnese 35, Varesina 33, Como 27, Varese, Arconatese 24, Inveruno 22, Pro Sesto 21, Mantova, Pergolettese 20, Crema 1908 16, Fiorenzuola 15, Bustese Milano City 11, Vigor Carpaneto 1922 10. PRO SESTO-VIGOR CARPANETO 1922 4-1 PRO SESTO: Coppo, Formentini (51’ Castelnuovo), Brenna, Crippa (46’ Leo), Preziosa, Avino, Paparella, Migliano, Lima Brito (89’ Le Noci), Motta (86’ Manca), Stellari (67’ Sironi). (A disposizione: Sanvito, Bianco, Maculotti, Manfredi). All.:Savoldi VIGOR CARPANETO 1922:Bosi, Villa, Caruso, Cassinelli (67’ Carisetti), Dordoni, Giani, Bonini, Favari, Maggi, Ziino (73’ Imprezzabile), Zanetti (60’ Bance). (A disposizione: Galelli, Schiavi, Gabba, Luchetti F.). All.: Luchetti W. ARBITRO: Parisi di Busto Arsizio (assistenti Brambilla di Lecco e Cicognani di Busto Arsizio) RETI: 25’ Paparella (P), 38’ rig.’ Ziino (V), 41’ Motta (P), 70’ Migliano (P), 86’ Manca (P). ALLIEVI – Inizia con il piede giusto, invece, il cammino della formazione biancazzurra Allievi 2001 nella fase regionale dopo la precedente qualificazione. Domenica a Parma, infatti, i ragazzi di Marco Caramoglio hanno espugnato 2-1 il campo dell’Audace grazie ai gol di Riccardo Manna e Rocco Micconi.   Nella foto, gli Allievi 2001 della Vigor Carpaneto 1922    
  Leggi tutto
Si ferma a quota undici la striscia di risultati utili consecutivi della Vigor Carpaneto 1922, che interrompe il periodo d’oro nella trasferta reggiana di Lentigione. Al fischio finale, termina 2-1 per i padroni di casa, che conquistano il bottino pieno al pari dell’andata in terra piacentina. Questa volta, però, il match si è deciso in sostanza nel primo tempo, dove nel giro di otto minuti la formazione di Zattarin ha trovato l’uno-due vincente, poi difeso nell’arco del match prima del rigore nel recupero realizzato da Mastrototaro. Curiosamente, stesso risultato e tra le fila locali a segno sono andati gli stessi giocatori dell’andata, con lo stesso ordine: prima Tamagnini, poi Ferrari, infatti, hanno lanciato in orbita il Lentigione, che conferma gli ottimi segnali fatti vedere mercoledì nel recupero vincente a domicilio della Sangiovannese (0-3). Per il Carpaneto, il semaforo rosso arriva dopo il filotto iniziato alla decima giornata contro la Correggese (2-0 casalingo) e che nel complesso ha visto cinque vittorie e sei pareggi in undici partite, con un bottino complessivo di 21 punti. In classifica, nessun terremoto per i biancazzurri, che di fatto perdono solo una posizione, vedendo anche agganciati a quota 28 dalla Sammaurese. La trasferta di Lentigione ha aperto un trittico ravvicinato per i biancazzurri che entrerà nel vivo mercoledì, quando alle 14,30 al “San Lazzaro” la Vigor riceverà la visita del pericolante Mezzolara, mentre domenica il Carpaneto andrà a far visita all’Imolese, quarta forza del campionato. LA PARTITA – Al fischio d’inizio, oltre ai previsti Terzi, Zuccolini, Abelli e Dias Consulin, mister Rossini deve rinunciare anche a capitan Fogliazza (mal di schiena), schierando Errera tra i pali, Zito e Barba terzini, Tognassi e Pizza coppia centrale, mentre a centrocampo Mastrototaro è affiancato da Mauri e De Piano. Torna dal primo minuto Sylla, supportato in avanti da Minasola e Rantier. Al 11’ il Lentigione trova il vantaggio: angolo di Pandiani, incornata di Traore che si stampa sulla traversa, poi Tamagnini è il più lesto di tutti. Un errore difensivo biancazzurro, invece, propizia il raddoppio reggiano al 20’ con Ferrari, servito dallo stesso Pandiani. La Vigor prova a scuotersi e al 24’ Sylla colpisce la traversa con un colpo di testa, salvo ripetersi con lo stesso sfortunato esito allo scadere della prima frazione. Nella ripresa, però, l’attaccante senegalese della Vigor viene espulso al 55’ per una reazione al capitano locale Traore. Nonostante l’uomo in meno, il Carpaneto non smette di spingere sull’acceleratore, sfruttando soprattutto Rossi che impegna in due occasioni la retroguardia di casa. All’85’ Spurio vola per respingere il colpo di testa di Bernasconi, mentre all’89’ toglie dal “sette” il tiro di Tognassi. In pieno recupero, fallo in area di Masini e rigore trasformato da Mastrototaro per il definitivo 2-1.   LENTIGIONE-VIGOR CARPANETO 1922 2-1 LENTIGIONE: Spurio, Traore, Masini, Meucci, Sall, Berni, Muscas (66’ Molinaro N.), Tamagnini, Ferrari (66’ Roma), Bovi (82’ Savi), Pandiani. (A disposizione: Borges, Galuppo, Koliatko, Gueye, Anarfi). All.: Zattarin VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Zito (46’ Tinterri), Barba, Mastrototaro, Pizza, Tognassi, Minasola, De Piano (58’ Rossi), Sylla, Mauri (71’ Terranova), Rantier (68’ Bernasconi). (A disposizione: Mercuri, Tura, Spagnoli, Ghidotti). All.: Rossini ARBITRO: Cadirola di Milano (assistenti Bernasso e Marseglia di Milano) RETI: 11’ Tamagnini (L), 20’ Ferrari (L), 93’ rig. Mastrototaro (V) NOTE: Espulso al 55’ Sylla (V), ammoniti Rantier (V) e Muscas (L).   Nella foto di Barbara Bastoni per Lentigione Calcio, un contrasto tra Dario Mastrototaro e Nicola Ferrari
  Leggi tutto
POS.
SQUADRA
Pt
G
TOTALE
CASA
TRASFERTA
 
 
 
 
V
N
P
Gf
Gs
V
N
P
Gf
Gs
V
N
P
Gf
Gs
1
Rimini
45
21
13
6
2
38
23
6
4
1
20
10
7
2
1
18
13
2
Fiorenzuola
43
21
12
7
2
33
14
6
3
2
18
7
6
4
0
15
7
3
Villabiagio
41
21
13
2
6
35
23
8
0
3
22
9
5
2
3
13
14
4
Imolese
37
21
11
4
6
38
25
6
3
1
22
9
5
1
5
16
16
5
Forlì
35
21
10
5
6
30
24
6
1
4
17
13
4
4
2
13
11
6
Aquila Montevarchi
34
21
10
4
7
29
21
5
1
4
15
9
5
3
3
14
12
7
Sangiovannese
33
21
9
6
6
23
21
6
0
5
14
15
3
6
1
9
6
8
Lentigione
31
21
8
7
6
24
18
5
4
1
13
7
3
3
5
11
11
9
Romagna Centro
28
21
7
7
7
23
21
3
2
5
13
15
4
5
2
10
6
10
Sammaurese
28
21
8
4
9
17
17
7
2
2
12
5
1
2
7
5
12
11
Vigor Carpaneto 1922
28
21
7
7
7
28
25
3
3
4
13
12
4
4
3
15
13
12
Pianese
27
21
6
9
6
27
20
3
6
2
20
11
3
3
4
7
9
13
Tuttocuoio
25
21
6
7
8
17
20
3
5
2
8
8
3
2
6
9
12
14
Castelvetro
23
21
6
5
10
27
35
3
2
6
10
17
3
3
4
17
18
15
Sporting Trestina
22
21
6
4
11
20
34
4
2
4
12
12
2
2
7
8
22
16
Sasso Marconi
22
21
5
7
9
22
33
2
4
5
12
16
3
3
4
10
17
17
Vivialtotevere Sansepolcro
21
21
5
6
10
25
37
3
3
4
14
16
2
3
6
11
21
18
Mezzolara
18
21
3
9
9
20
29
0
5
5
7
15
3
4
4
13
14
19
Colligiana
17
21
5
2
14
16
37
2
2
6
7
13
3
0
8
9
24
20
Correggese
15
21
3
6
12
18
33
1
5
5
8
14
2
1
7
10
19
Lasciaci la tua email
e sarai sempre aggiornato
sulle novità di Vigor Carpaneto:


U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |