Home  -   Area Riservata  -   Archivio
U.S.D. Vigor carpaneto 1922

Sezioni principali del sito

Inizia con una nutrita serie di movimenti la nuova settimana di mercato della Vigor Carpaneto in vista della prossima stagione in Eccellenza emiliana. Il sodalizio del presidente Giuseppe Rossetti annuncia il ritorno del portiere Alessandro Terzi (classe 1998), le conferme dei giovani attaccanti Claudio Pontoglio e Riccardo Manna (entrambi classe 2001) e al contempo saluta la “bandiera” Samuele Barba, che lascia i colori biancazzurri dopo sei anni, passando – sempre in Eccellenza – al Nibbiano Valtidone. TERZI – Parmigiano classe 1998, il portiere ritorna alla Vigor dopo una stagione, la scorsa, trascorsa in Promozione con la maglia del Brescello, mentre in precedenza Alessandro Terzi aveva difeso i pali del Carpaneto per un triennio, vincendo il campionato di Eccellenza e disputando le prime due stagioni della storia biancazzurra in serie D. “La scorsa stagione – spiega Alessandro – poteva andar meglio, puntavamo a vincere ma al momento della sospensione per Coronavirus eravamo quinti. Ora torno a Carpaneto e colgo l’occasione per dar continuità al mio percorso in una piazza dove avevo giocato in Eccellenza mentre nel biennio in serie D ero stato un po’ penalizzato dagli infortuni. Volevo tornare in una categoria superiore e la Vigor era un’opportunità da non perdere, poi la società mi ha convinto. Sono contento di ritrovare ragazzi con cui ho condiviso stagioni in passato come Contini e Pezzi al Piacenza e Raggi alla stessa Vigor”. PONTOGLIO – Attaccante piacentino classe 2001, Claudio Pontoglio è una conferma biancazzurra dopo aver già “assaggiato” il mondo della prima squadra-Vigor. Nell’ultima partita della stagione 2018-2019 aveva debuttato nel match conclusivo di Pavia, mentre nella scorsa annata calcistica ha giocato dal primo minuto contro Mezzolara (in casa) e Mantova (al “Martelli”) oltre ad altre frazioni di partita con Fanfulla e Lentigione. “A Carpaneto – spiega Claudio – mi sono trovato subito bene ed ero felice di rimanere, anche se poi com’è accaduto la squadra fosse stata in Eccellenza, anzi un’opportunità in più per cercare di trovare maggiore spazio. Sono felice di far parte della rosa biancazzurra, sta nascendo una squadra giovane e questo può aiutare nella costruzione del gruppo”. MANNA – Una situazione simile è quella di Riccardo Manna, pure lui attaccante piacentino classe 2001. “Finora – spiega Manna – sono stato aggregato più volte alla prima squadra, collezionando diverse panchine anche se non ho ancora esordito. Inizio il mio quarto anno a Carpaneto dopo aver giocato negli Allievi provinciali e regionali e due stagioni nella Juniores nazionale. E’ una bella soddisfazione poter giocare in Eccellenza, un’occasione per mettersi alla prova e spero di togliermi qualche soddisfazione”. LE PAROLE DEL PRESIDENTE – “Terzi – afferma il presidente Giuseppe Rossetti - è un ragazzo di proprietà e che è stato sfortunatissimo nel nostro viaggio in serie D, rompendosi prima il legamento crociato e poi il polso, trovando così poco spazio anche con la scelta dei portieri giovani che di certo non l’ha aiutato. Dopo aver scelto di andare a giocare nella scorsa stagione, ora ha manifestato il desiderio di tornare con noi; ben venga, è un altro ragazzo che fa parte della linea verde, un elemento con tanta voglia di riscatto e di dimostrare ciò che sa fare. Speriamo sia l’anno del suo “battesimo” e che la sfortuna non incroci più la sua strada”. Quindi aggiunge. “Pontoglio è ormai una certezza, è un ragazzo che merita questo palcoscenico e ha già maturato qualche esperienza in prima squadra, soprattutto nella scorsa stagione. Anche Manna è un ragazzo interessante che abbiamo sempre tenuto d’occhio nella sua crescita e che ora farà parte stabilmente della prima squadra”. IL SALUTO A BARBA – Nel frattempo, la Vigor Carpaneto saluta e ringrazia la sua “bandiera” Samuele Barba, per sei stagioni consecutive in biancazzurro (dalla Promozione alla serie D festeggiando due salti di categoria) e all’inizio della scorsa annata calcistica premiato per le 150 presenze in maglia-Vigor. A “Samu” va l’in bocca al lupo per il suo futuro, che sarà sempre in Eccellenza al Nibbiano Valtidone.   Nelle foto: -          Alessandro Terzi (foto Giulio Giordano) -          Claudio Pontoglio -          Riccardo Manna -          Samuele Barba con il presidente Giuseppe Rossetti nella premiazione per le 150 presenze        
  Leggi tutto
Terza pedina per il mercato della Vigor Carpaneto 1922, formazione piacentina che sarà al via del prossimo campionato di Eccellenza emiliana dopo la rinuncia alla serie D. La società del presidente Giuseppe Rossetti dà il benvenuto a Lorenzo Pezzi, attaccante lodigiano classe 1997 nella scorsa stagione in Eccellenza lombarda alla Luisiana (girone B). Nato il 20 luglio 1997 a Codogno (suo paese di origine) e residente a Casalpusterlengo, Pezzi ha iniziato la carriera calcistica nel settore giovanile dell’allora Pergocrema, mentre dai 9 ai 13 anni è maturato al Piacenza Calcio. Poi il quadriennio all’Atalanta tra Allievi e Giovanissimi, venendo convocato più volte nelle nazionali under 17, under 18 e under 19 azzurre. Una puntata alla Primavera del Carpi, poi lo sbarco-bis nel Piacentino: vittoria della serie D con la maglia biancorossa (insieme a un altro volto nuovo-Vigor, Paolo Contini), esperienza in D al Fiorenzuola per poi dividersi tra Pergolettese e Pavia in D. Un grave infortunio (rottura del  menisco e del legamento crociato) l’ha costretto a un anno solare di stop, completando la stagione 2018-2019 al Fanfulla di Andrea Ciceri (serie D), mentre nella scorsa annata calcistica (interrotta anzitempo dal Coronavirus) ha contribuito alla stagione maiuscola della Luisiana, formazione cremasca di Eccellenza che si trovava in zona play off nel girone B lombardo. Ora l’approdo alla Vigor, che Pezzi spiega così. “Mi ha convinto – afferma l’attaccante lombardo – la voglia di riscatto della società dopo le difficoltà sul futuro accusate in questa estate. Amo le sfide, mi piace ricevere responsabilità. Conosco il presidente Rossetti, una bravissima persona di cui non puoi che fidarti. Inoltre, mi fa piacere ritrovare a Carpaneto Paolo Contini e Matteo Raggi (primi due acquisti biancazzurri, ndc) con cui sono cresciuto da ragazzino a Piacenza. Credo che l’anima giovane ma già con esperienza e responsabilità della Vigor che sta nascendo possa essere un elemento di forza in più per la squadra”. Quindi aggiunge. “Come caratteristiche, sono una prima punta, sono alto 1 metro e 78 centimetri e oltre a puntare la porta, mi piace anche scendere a prendere la palla quando serve e provare a mandare in gol i miei compagni”. “Diamo il benvenuto a Pezzi –le parole del presidente Giuseppe Rossetti – un ragazzo che ha qualità e che ha bisogno di una stagione tranquilla per esprimere tutto il suo innegabile potenziale, dando continuità al rendimento dopo il lungo stop per infortunio che aveva accusato. Credo che Carpaneto possa essere l’ambiente giusto per farlo esprimere al meglio; continuiamo ad allestire una rosa giovane che possa togliersi soddisfazioni”.   Nella foto di Luca Mallamaci, Lorenzo Pezzi (in maglia Luisiana), nuovo acquisto della Vigor Carpaneto 1922  
  Leggi tutto



Prende il via il mercato della Vigor Carpaneto, formazione piacentina che parteciperà al campionato di Eccellenza (dopo la rinuncia alla serie D) e che nei giorni scorsi aveva annunciato il nuovo tecnico, il modenese Francesco Cristiani. La rosa biancazzurra inizia a prendere forma con due giocatori piacentini classe 1997: il nuovo arrivo è Paolo Contini (proveniente dal Fiorenzuola), mentre torna a vestire biancazzurro l’attaccante Matteo Raggi, lo scorso anno al Colorno in Eccellenza. LE PAROLE DEL PRESIDENTE ROSSETTI – “Presentiamo – afferma Giuseppe Rossetti, presidente della Vigor Carpaneto – i primi due giocatori della nostra ripartenza e i loro profili confermano l’idea di allestire una rosa giovane con qualche elemento di esperienza. A Contini eravamo già interessati quando indossava la maglia del Piacenza, poi giustamente è approdato al Fiorenzuola, la squadra della sua città. E’ un arrivo importante, essendo un giocatore che può giocare anche in categorie superiori. Raggi, invece, è un ritorno molto gradito: il suo talento è indiscutibile, nella sua prima esperienza a Carpaneto è stato penalizzato dal’infortunio, aveva trovato quindi poco spazio e aveva scelto di andare a giocare altrove, mentre ora è tornato alla Vigor. A entrambi i giocatori va il mio in bocca al lupo”. CONTINI – Paolo Contini è nato il 22 luglio 1997 a Fiorenzuola e di ruolo è difensore, potendo giocare terzino ma anche centrale difensivo. Cresciuto nelle giovanili del Piacenza, dai Pulcini fino alla prima squadra, con la maglia biancorossa – in una stagione da record - ha vinto il campionato di serie D (2015-2016), categoria che poi ha frequentato nuovamente nel triennio  abbondante a Fiorenzuola, sebbene l’ultima stagione sia stata caratterizzata da un serio infortunio, poi la ripresa, giusto il tempo di assaggiare gli allenamenti a pieno ritmo poi la nuova sosta forzata, questa volta dettata dal Coronavirus. “Conosco  - spiega Paolo Contini – il direttore Marzio Merli, che mi aveva cercato anche in passato e di cui mi fido molto: è una persona ambiziosa come il presidente Giuseppe Rossetti, inoltre diversi ragazzi che conosco mi hanno parlato bene di Carpaneto. Nonostante le incertezze legate al futuro del club che ci sono state quest’estate, ho deciso di scommettere sulla Vigor e ora sono molto contento di farne parte”. RAGGI – Matteo Raggi è nato il 24 aprile 1997 ed è originario di Fontana Fredda (Cadeo). Nell’estate 2017 era approdato alla Vigor neopromossa in serie D arrivando dal Gotico Garibaldina (Eccellenza), squadra che l’aveva visto protagonista anche in Promozione,mentre in ambito giovanile era maturato tra Piacenza, Fiorenzuola e Pro Piacenza. La sua esperienza a Carpaneto era durata qualche mese, prima di intraprendere l’avventura a Castelfranco Emilia (un anno e mezzo in Eccellenza), mentre nella scorsa stagione l’attaccante era approdato al Colorno, sempre nella massima serie regionale emiliano-romagnola. “Abbiamo parlato del mio ritorno a Carpaneto – spiega Raggi- qualche giorno prima che il club si iscrivesse in Eccellenza. Ho deciso di tornare perché devo prendermi una rivincita e dimostrare il mio vero valore che non sono riuscito a esprimere tre anni fa, complice un infortunio. Come sono maturato in questi anni? L’esperienza di Castelfranco mi è servita sia a livello umano (prima volta lontano da casa, viaggiando ogni giorno in treno) sia per migliorare tecnicamente e tatticamente. Mi fa piacere ritrovare mister Francesco Cristiani qui a Carpaneto. L’avventura a Colorno, infine, è stata fantastica a livello di gruppo, ambientale e di staff tecnico: ogni domenica sapevamo dare l’anima”. Curiosamente, tre anni fa Raggi era stato il primo acquisto biancazzurro e anche oggi –insieme a Contini – è il primo nome della nuova rosa della Vigor.   Nelle foto, Paolo Contini con la maglia del Piacenza e Matteo Raggi durante una presentazione della Vigor Carpaneto                                                          
  Leggi tutto
La Vigor Carpaneto 1922 ha scelto l’allenatore per il nuovo corso in Eccellenza. A guidare la formazione piacentina (dopo la rinuncia alla serie D) sarà Francesco Cristiani, modenese classe 1969 che a stagione iniziata nella scorsa annata calcistica ha guidato il Pallavicino, formazione parmense di Promozione. Dopo un quadriennio nelle giovanili del Modena, Cristiani (originario della città della Ghirlandina ma residente a Sassuolo) ha maturato esperienze in Emilia guidando Crevalcore (Eccellenza), Dorando Pietri (Eccellenza), Carpi (serie D), Correggese (in qualità di direttore tecnico), Rubierese (biennio in Eccellenza), prima del quadriennio alla Casalgrandese, prima da direttore tecnico in Promozione e poi come allenatore in tre anni di Eccellenza. Nella massima serie regionali, anche l’esperienza a Castelfranco prima di approdare in D all’Axys Zola. In carriera anche una prestigiosa collaborazione con il Parma operando a Shangai (Cina). Sulla panchina della Vigor, Cristiani succede a Stefano Rossini, condottiero nelle scorse tre stagioni (sebbene nessuna per intero) salutato ufficialmente martedì dalla società biancazzurra. LE PAROLE DEL PRESIDENTE ROSSETTI – “Innanzitutto – le parole del presidente biancazzurro Giuseppe Rossetti – salutiamo Stefano Rossini, lo ringrazio personalmente non solo per quanto fatto alla Vigor ma anche perché aveva dato la massima disponibilità per una nostra nuova avventura in serie D se io fossi rimasto al timone della società. A livello personale è una soddisfazione che non mi sarei mai aspettato, ma queste cose possono accadere quando c’è stima reciproca. Per correttezza, gli ho telefonato anche dopo la nostra rinuncia in serie D, anche se sapevo che non sarebbe stato disponibile per l’Eccellenza. Spero le nostre strade in futuro si possano nuovamente incrociare, sono stati tre anni importanti pur tra tante vicissitudini”. Quindi aggiunge. “Ora si apre un nuovo ciclo e abbiamo voluto puntare su un allenatore che conosce bene l’Eccellenza, cercando di costruire una squadra giovane e pimpante. Il ds Marzio Merli mi ha proposto questo profilo, io ho avallato la scelta  e abbiamo optato per questa soluzione che ci sembra molto valida per questo nuovo ciclo intrapreso. Speriamo che la società riesca a mettergli a disposizione tutto quanto serva per l’allestimento della squadra; intanto, gli formulo il mio in bocca al lupo”. LE PAROLE DEL TECNICO – “In questo periodo – afferma Cristiani – seguivo l’evoluzione della situazione della Vigor Carpaneto, una realtà importante che in campo dilettantistico fa sicuramente notizia. La chiamata del ds Marzio Merli mi ha mosso subito entusiasmo: essere coinvolto in una ripartenza mi ha dato una carica incredibile, tutto questo in una società con livelli massimi di credibilità. Ci conoscevamo da avversari, ma non avrei mai pensato in questa categoria arrivassero a scegliere me. Il mio obiettivo è mettere le basi e crescere”. Quindi guarda all’orizzonte. “A livello di categoria, un’Eccellenza a tre gironi anziché due disegna un campionato più corto, dove ci sarà meno tempo per recuperare eventuali difficoltà. Questo garantirà altissima intensità, inoltre credo che il girone A (dove la Vigor verrebbe inserita, ndc) avrà un tasso molto elevato, con molte squadre con qualità distribuite omogeneamente, anche se non conosciamo ancora gli organici definitivi. Sarà un campionato di alto livello e ogni domenica ci sarà battaglia sportiva. Come si interpreta? Oltre alla qualità, serve andare più forte degli altri. Rispetto alla serie D, inoltre, c’è un under in meno in campo e peserà anche la qualità dei giocatori più esperti”. Infine conclude. “La mia idea di gioco è quella di cercare di avere una squadra molto disponibile a lavorare insieme nella fase di non possesso, mettendoci entusiasmo e carica per poi ripartire insieme. Dev’essere una squadra che esalta poi le qualità dei singoli giocatori”.   Nella foto, Francesco Cristiani, nuovo tecnico della Vigor Carpaneto 1922 in Eccellenza  
  Leggi tutto
POS.
SQUADRA
Pt
G
TOTALE
CASA
TRASFERTA
 
 
 
 
V
N
P
Gf
Gs
V
N
P
Gf
Gs
V
N
P
Gf
Gs
1
Mantova
51
24
14
9
1
59
31
8
3
0
32
14
6
6
1
27
17
2
Fiorenzuola
44
24
13
5
6
36
27
8
1
2
18
11
5
4
4
18
16
3
Correggese
41
25
11
8
6
42
31
5
3
5
21
18
6
5
1
21
13
4
Calvina
41
25
13
2
10
40
32
5
2
6
21
14
8
0
4
19
18
5
Fanfulla
40
24
11
7
6
38
31
6
4
2
21
14
5
3
4
17
17
6
Lentigione
40
24
11
7
6
39
31
5
4
3
15
11
6
3
3
24
20
7
Mezzolara
36
25
9
9
7
34
33
3
6
3
16
19
6
3
4
18
14
8
Forlì
32
24
8
9
7
26
26
7
4
1
15
7
1
5
6
11
19
9
Sporting Franciacorta
31
24
8
7
9
41
44
6
3
3
26
21
2
4
6
15
23
10
Breno
30
24
8
6
10
32
28
5
3
4
18
13
3
3
6
14
15
11
Progresso
29
24
7
8
9
24
33
5
4
3
15
14
2
4
6
9
19
12
Sasso Marconi Zola
29
25
6
11
8
41
43
4
4
4
19
18
2
7
4
22
25
13
Vigor Carpaneto 1922
29
24
7
8
9
33
38
4
3
6
18
23
3
5
3
15
15
14
Sammaurese
26
25
5
11
9
33
38
2
7
4
18
21
3
4
5
15
17
15
Crema 1908
25
24
6
7
11
27
34
2
4
5
10
16
4
3
6
17
18
16
Ciliverghe
25
25
6
7
12
28
41
4
3
6
17
22
2
4
6
11
19
17
Alfonsine
22
25
5
7
13
15
33
3
4
6
8
17
2
3
7
7
16
18
Savignanese
21
25
4
9
12
24
38
1
6
6
11
20
3
3
6
13
18
Lasciaci la tua email
e sarai sempre aggiornato
sulle novità di Vigor Carpaneto:


U.S.D. Vigor Carpaneto 1922 - Via San Lazzaro, 1 - 29013 Carpaneto P.no (PC) - P.IVA 01275680336

Home  |   Privacy  |   Cookies  |